Controlla la bocca per notare i sintomi di una carenza di vitamina B12

La bocca potrebbe presentare i sintomi di una carenza da vitamina B12, ciò è determinato da piccole screpolature poste agli angoli.

Carenza di vitamina B12
Carenza di vitamina B12 (foto da Adobe Stock)

La bocca potrebbe presentare i sintomi di una carenza da vitamina B12, ciò è determinato da piccole screpolature poste agli angoli. La vitamina B12, detta anche “cobalamina”, è una vitamina idrosolubile, quindi solubile all’acqua. Solo in parte è prodotta dall’organismo, per questo deve essere assorbita tramite alimentazione. Questa vitamina svolge diversi ruoli importanti, perché garantisce il corretto funzionamento dell’organismo.

Essa è necessaria al metabolismo degli aminoacidi e degli acidi nucleici e quelli grassi. Tra l’altro, è essenziale per la produzione dei globuli rossi e degli ormoni del buonumore, dando energia e riducendo lo stress. Dall’osservazione della bocca possiamo capire se ne siamo carenti, basta osservare determinati punti per averne un’idea.

Potrebbe interessarti anche → Test MBTI, personalità INTJ: definizione del test e della personalità

I segni da osservare sulla bocca per capire se la vitamina B12 è carente

Grave Cheilite angolare
Grave Cheilite angolare (foto da Adobe Stock)

La carenza di questa vitamina è spesso diffusa tra le persone più anziane, oppure tra coloro che seguono una ristretta dieta vegana. Se manca la vitamina B12 si possono avere particolari sintomi, come formicolio agli arti, oppure sintomi visibili sulla pelle, come nel caso delle labbra.

Se le labbra sono perennemente screpolate, questo potrebbe essere un indizio. Ovviamente la screpolatura non è collegata ai mesi invernali, quando il gelo secca la pelle. Specialmente agli angoli della bocca, se la vitamina B12 è carente, possiamo osservare delle piccole screpolature. Si definisce cheilite angolare, ossia piaghe e crepe agli angoli delle labbra.

Ciò significa che le ferite più esposte, come appunto sulle labbra, non riescono a rimarginarsi in breve tempo. La causa è, appunto, la mancanza di questa vitamina fondamentale per il corpo e per riparare i tessuti e le ferite. Prevenire la carenza di vitamina B12 è semplice, basta nutrirsi con cereali o pane, o comunque mantenere una dieta sana e corretta.

Potrebbe interessarti anche → Mantieni attivo il cervello con le attività manuali: i benefici a livello cognitivo

La cheilite angolare è un’affezione cutanea causata da vari fattori, non solo per l’assenza di vitamina B12, ma anche da fattori climatici, come freddo o esposizione al sole cocente. Ma anche herpes labiale, allergie o diabete. Per trattarla è prevista l’applicazione di una crema antimicotica, oppure l’assunzione a base di antibiotici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *