Dimenticare il pin del bancomat: il motivo per cui accade

Dimenticare il pin del bancomat o delle carte di credito è piuttosto frequente. Secondo alcuni psicologi però ci sarebbe un motivo ben preciso dietro a questo. Vediamo di cosa si tratta.

dimenticare pin
(Adobe Stock)

Specie durante le festività natalizie, gli acquisti aumentano così come le corse ai regali per amici e parenti. Tuttavia potrebbe esserci un inconveniente: dimenticare il pin del bancomat o della carta di credito! Si tratta di un problema piuttosto frequente, quanto imbarazzante. Secondo alcuni psicologi, ci sarebbe un motivo ben preciso dietro a questa dimenticanza.

Dimenticare il pin del bancomat: la vera ragione per cui accade

In cassa, in banca, al supermercato, al punto di prelievo, insomma dimenticare il pin del bancomat o della carta di credito è una vera e propria seccatura. In questi momenti, gli amanti di carta e penna e delle rubriche ringrazieranno le loro vecchie abitudini, mentre chi si affida alla lucidità della propria memoria la maledirà.

dimenticare pin bancomat
(Adobe Stock)

Infatti, in caso di dimenticanze di questo tipo ci si sente in imbarazzo, come se la memoria facesse cilecca, magari per via dell’età. Tuttavia, secondo alcuni psicologi ci sarebbe un motivo ben preciso dietro a questo. Dimenticare una sequenza alfanumerica, sebbene importante, è piuttosto frequente e può avvenire per diverse ragioni. Si tratta degli “scherzi del cervello”.

Potrebbe interessarti anche: Esistono dei cibi per la memoria? Certo che sì: la lista completi degli alleati perfetti

Perché dimentichiamo le cose: il ruolo della memoria

Proprio quando dovremmo ricordarci di codici importanti, date di nascita, eventi, la nostra memoria ci gioca dei brutti scherzi. Secondo gli esperti, il motivo principale di tale dimenticanza è lo stress. Sembra una banalità, ma in periodi particolarmente stressanti della nostra vita in cui pensiamo ad altro, è totalmente normale che anche delle cose così rilevanti come il pin del bancomat ci sfuggano di mente, per un attimo.

In questo caso, i pensieri si sovrappongono divenendo meno lucidi. Non si tratta di una patologia, ma solo di una défaillance della nostra memoria. Inoltre, in caso di intermittenze di ricordi, potrebbe accadere che, due o più momenti interferiscano tra di loro generando confusione nella nostra mente. Anche in questa circostanza, è piuttosto frequente dimenticare qualcosa.

Potrebbe interessarti anche: Memoria, il trucco per migliorarla senza fatica

In generale le dimenticanze causate da periodi stressanti sono le più frequenti, tuttavia esiste un’altra ragione per cui potremmo dimenticare improvvisamente il pin del bancomat. Si tratta del principio di inattività: semplicemente, se non ripetiamo un’azione (come può essere ad esempio digitare un codice numerico) a lungo, è più facile dimenticarsene. Per questo motivo “repetita iuvant”, le cose ripetute aiutano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *