Collant: 4 consigli per garantirne una durata più lunga

Con questi consigli i tuoi collant avranno una durata più lunga questo è garantito. Vediamo quindi come evitare di rompere le calze e farle durare di più.

collant durata più lunga
Collant resistenti (AdobeStock)

Quanti collant abbiamo ormai buttato dopo averli indossati una sola volta? Le calze sono ormai un must-have per creare outfit favolosi, infatti in commercio ce ne sono davvero di tanti tipi! Peccato infatti, che quando si fa questo acquisto, si sa già che indosseremo le calze solo una, massimo due volte. Per questo in questo articolo vi voglio spiegare 4 modi per far durare i collant più a lungo.

I collant sono fatti di nylon, è un materiale abbastanza resistente e soprattutto è comodo da indossare. Non tengono molto caldo ma in compenso sono molto elastici. Però capita che questi si impiglino in anelli, bracciali o in un’unghia spezzata e che quindi si strappino. Un gesto poco attento e maldestro e le calze sono da buttare. Quindi ecco i 4 infallibili metodi per una durata più lunga per le vostre calze!

Ti potrebbe interessare anche >>> Come vestirsi a Natale? Alcuni consigli sull’outfit da scegliere

4 metodi infallibili per una durata più lunga dei collant

collant durata più lunga
Collant (Unsplash)

1. Mettere i collant in freezer. È un metodo abbastanza insolito ma il risultato è assicurato! Quando si compra un collant nuovo, prima di indossarlo, metterlo in freezer aiuta a non sfilarlo. Basta sciacquare i collant sotto l’acqua, riporli in un sacchetto e lasciarli in freezer per una notte. Il giorno dopo lasciali asciugare a temperatura ambiente prima di indossarli. Il freddo infatti permette di restringere le fibre tessili, rendendoli più resistenti.

2. Scegliere una taglia in più. Per evitare la formazione delle striature, è meglio scegliere una calza un po’ più larga. Quando il modello risulta stretto, si fa fatica ad infilarlo infatti.

3. Lava i collant a mano. Lavarle i collant a mano anziché in lavatrice, evita il danneggiamento delle fibre del nylon. Meglio infatti utilizzare un detergente delicato e poi asciugarli all’aria aperta.

Ti potrebbe interessare anche >>> Capi neri sbiaditi: esistono altre soluzioni oltre al bicarbonato

4. Abbinare bene i collant. Il rischio di strappare le calze aumenta se non si fatto certi accorgimenti come: utilizzare dell’intimo in cotone, infatti a differenza del pizzo, che favorisce la formazione dei punti, il cotone si sposa benissimo con i collant; utilizzare delle scarpe senza cerniera; indossare dei calzini per evitare che i collant entrino in contatto con direttamente la scarpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.