Aumento delle pensioni, più soldi per tutti: quanto ci spetta

Grazie alla riforma dell’Irpef e ad altri provvedimenti inseriti nella Manovra 2022, è ufficiale l’aumento delle pensioni per milioni di cittadini. I dettagli.

Aumento delle pensioni tutte le cifre
Aumento delle pensioni tutte le cifre Foto dal web

Aumento delle pensioni, ci siamo. Con lo scoccare del 2022 entrerà in vigore la riforma dell’Irpef annunciata in materia di Legge di Bilancio. E grazie a quanto previsto nella Manovra ci sarà un accredito maggiore per ben 23 milioni di cittadini che vivono in Italia.

Il previsto aumento delle pensioni fa da risposta anche all’elevato tasso di inflazione, che non si vedeva dai tempi della crisi economica intercorsa tra 2008 e 2009. L’importo mensile porterà ad ottenere di più. Nonostante non si tratti di cifre eccezionali, tutto questo è comunque una buona notizia.

In media l’aumento delle pensioni corrisponderà all’1,7% della cifra mensile ottenuta. L’Inps ha stilato una apposita tabella riassuntiva di quello che è il previsto aumento delle pensioni.

  • 700 euro, aumento mensile di 11,90 euro;
  • 1000 euro, aumento mensile di 17 euro;
  • 1300 euro, aumento mensile di 22,10 euro;
  • 2000 euro, aumento mensile di 34 euro;
  • 2500 euro, aumento mensile di 41,76 euro;
  • 2800 euro, aumento mensile di 45,78 euro;
  • 3000 euro, aumento mensile di 48,33 euro;
  • 4000 euro, aumento mensile di 61,08 euro;
  • 5000 euro, aumento mensile di 73,78 euro;

Aumento delle pensioni, tutte le novità previste

Foto dal web

La proporzionalità dell’aumento all’1,7% riguarda questi importi che arrivano fino a 2.062,32 euro. Al di sopra di questo importo si farà riferimento all’1,530% e dai 2557 euro all’1,275%. Un’altra buona notizia derivata dalla riforma dell’Irpef è che salgono anche le pensioni minime, da 515,58 euro a 524,34 euro. Mentre l’assegno sociale, dagli attuali 460,28, passa a 468, 10 euro. I surplus mensili sono comunque da ritenersi lordi.

Potrebbe interessarti anche: Legge 104, gli sgravi fiscali importanti che in tanti non conoscono

Potrebbe interessarti anche: Esenzioni 104, le agevolazioni per bollo auto e tanto altro: cosa fare

Altri provvedimenti inseriti in manovra fissano la pensione minima di vecchiaia a 702,16 euro e quella anticipata ad almeno 1310 euro. Il ritiro delle pensioni di gennaio 2022 seguirà il seguente calendario in base all’iniziale del cognome, come di consueto:

Potrebbe interessarti anche: Multe salate per questa infrazione, ma non tutti lo sanno: attenti

  • A C: lunedì 27 dicembre
  • D G: martedì 28 dicembre
  • H M: mercoledì 29 dicembre
  • N R: giovedì 30 dicembre
  • S Z: venerdì 31 dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *