Ricetta di Natale: il fritto misto della tradizione romana

Fa parte della tradizione italiana mangiare pesce il giorno della vigilia, quindi vediamo come fare la ricetta di Natale del fritto misto romano.

ricetta natale fritto misto
Fritto misto (AdobeStock)

Fa parte della tradizione italiana mangiare pesce il 24 dicembre, ovvero la Vigilia di Natale. Quindi perché non stupire i propri ospiti con un bel fritto misto? Non un fritto misto qualunque, ma quello della tradizione romana. Infatti questo fritto misto di Natale è un misto di ortaggi, mele e baccalà.

Le verdure utilizzate sono prevalentemente quelle di stagione, ovvero: carciofi, patate, finocchi, broccoli, funghi e cavolfiore. Per arricchire questo piatto tradizione di Natale romano inoltre, si mettono delle fettine di mela passate nella stessa pastella delle verdure per insaporire il fritto e ovviamente, non può mancare infine il baccalà.

Ti potrebbe interessare anche >>> Pastella per fritti, come farla croccante e leggera: i trucchi

Preparazione del fritto misto di Natale alla romana

ricetta di Natale fritto misto
Verdure di stagione (Unsplash)

Preparare questo fritto misto di Natale è semplicissimo. Gli ingredienti sono:

  • Filetti di baccalà
  • Broccoli
  • Patate
  • Finocchi
  • Carciofi
  • Funghi
  • Broccoli
  • Cavolfiore
  • Mele
  • Farina 00
  • Acqua minerale frizzante
  • Olio da frittura
  • Sale

Non ci sono quantità giuste per un fritto perfetto, quindi andate a piacere con le quantità guardando le proporzioni. Innanzitutto, bisogna mettere in ammollo il baccalà per circa 1/2 giorni per renderlo meno salato. Poi è necessario iniziare a lavorare le verdure. Quindi procedete a pulirle e curarle. Tagliatele a fettine, asciugatele e mettetele da parte. Ora passate alle mele. Lavatele, e tagliate anch’esse a fettine, riponetele in una ciotola e aggiungete alcune gocce di limone per non farle annerire. Se necessario tagliate a fettine anche il baccalà.

Ti potrebbe interessare anche >>> Antipasto di Natale, tartine che passione: le migliori da preparare

A questo punto mettete a scaldare abbondante olio in una friggitrice o in una padella dai bordi molto alti. Mentre l’olio raggiunge la temperatura, preparate la pastella. Per la pastella, basta unire farina e acqua frizzante fino ad ottenere un composto omogeneo, liscio e denso. Immergete gli ingredienti preparati in precedenza nella pastella e un po’ alla volta buttateli nell’olio caldo. Quando vedete la frittura diventa dorata è il momento di toglierle dall’olio con un mestolo forato. Appoggiateli su della carta da cucina per asciugare dall’olio in eccesso e poi serviteli con sale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *