Aggiornamento Whatsapp, arriva una funzione inedita: le novità

Le introduzioni per quanto riguarda la celebre applicazione, parte integrante dell’universo Meta, non si fermano mai. Cosa arriva con l’ultimo aggiornamento Whatsapp.

Aggiornamento Whatsapp le novità
Aggiornamento Whatsapp le novità Foto dal web

C’è un nuovo aggiornamento Whatsapp che riguarda in particolare la versione Android. La app di messaggistica istantanea più diffusa al mondo si trova ad oggi alla sua iterazione contraddistinta dalla sigla di riconoscimento 2.22.1.7.

E l’aggiornamento Whatsapp rilasciato per ultimo in ordine di tempo fa riferimento a quella che è la versione Beta, riservata ad un numero ristretto di utenti iscritti all’apposito programma e che possono in questo modo provare in anticipo nuove funzionalità concepite dagli ingegneri di Menlo Park.

Attraverso questo recente aggiornamento Whatsapp vengono introdotte delle novità significative per quanto riguarda i gruppi. Ora gli amministratori hanno la facoltà di potere eliminare dei messaggi a nome di tutto il gruppo di partecipanti.

Aggiornamento Whatsapp, cosa comporta l’update in fase di roll test

Foto dal web

In precedenza non era così ma attualmente questa nuova introduzione è in fase di testing e potrebbe arrivare presto in quella che è la versione fruibile a tutti. Ovviamente non solo per i dispositivi Android ma anche per quelli iOS.

Potrebbe interessarti anche: Digitale terrestre, grosso e polemico cambiamento sui canali Rai

In base a quanto è possibile vedere dagli indizi che trapelano online, sarà possibile per tutti gli utenti prendere visione dell’operazione. Quando un amministratore cancellerà un messaggio pubblico, comparirà un avviso consultabile da tutti gli altri membri della chat.

Potrebbe interessarti anche: Bonus 2022, quali ci saranno e quali verranno cancellati: avete poco tempo

Potrebbe interessarti anche: Aumento delle bollette, esborso pauroso: come risparmiare ogni mese

Le introduzioni in Whatsapp sono volte a migliorare le caratteristiche esistenti ed a risolvere eventuali bug che possono sempre sorgere. Ma al tempo stesso servono per dare agli utenti un servizio sempre più veloce ed efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *