Digitale terrestre, grosso e polemico cambiamento sui canali Rai

Mentre è in corso il passaggio totale al nuovo formato video mpeg-4 del digitale terrestre, dai corridoi della Rai arriva una clamorosa decisione che non passa inosservata.

Digitale terrestre le trasmissioni Rai
Digitale terrestre le trasmissioni Rai Foto dal web

Il digitale terrestre sta andando incontro al cosiddetto switch off, che sta portando alla importante transizione dal vecchio formato video mpeg-2 al più modero standard mpeg-4. La cosa comporta un necessario percorso di adattamento anche per gli utenti.

Può essere possibile ad esempio imbattersi in dei messaggi di errore sintonizzandosi su un determinato canale. Nulla che non si possa risolvere però con una risintonizzazione del segnale. Ma ci sono anche delle altre questioni che vanno risolte. Nel caso della Rai si sta parlando ad esempio di una ben specifica situazione.

L’ultima polemica sorta tra i corridoi di viale Mazzini riguarda l’edizione della notte del telegiornale regionale. Mandata in onda ben oltre la mezzanotte, la stessa mostra in pratica contenuti il più delle volte identici all’edizione del preserale, delle ore 19:30.

Digitale terrestre, in Rai c’è un cambiamento importante

Foto screenshot

A denunciare quella che sembra essere una poca, presunta utilità del Tg Regione è stata “Striscia la Notizia”, in uno dei non pochi attacchi rivolti alla Televisione di Stato. Consuetudine che contraddistingue la trasmissione di Antonio Ricci da tempo.

Potrebbe interessarti anche: Stasera in tv, i programmi di lunedì 20 dicembre 2021

Fatto sta che l’ad Rai, Carlo Fuortes, ha optato per la soppressione dal palinsesto del tg regionale. Però questa è una scelta che non è piaciuta alle varie redazioni telegiornalistiche locali della Rai. La discussione va avanti, unitamente ad un’altra polemica che ha riguardato in questo caso “Un Posto al Sole”.

Potrebbe interessarti anche: Un Posto al Sole, anticipazioni del 20 dicembre 2021

Potrebbe interessarti anche: Una Vita, anticipazioni 20 dicembre 2021: Genoveva contro Felipe

La celebre soap di Rai 3, in onda in maniera ininterrotta sin dal 1996, potrebbe cambiare la propria, tradizionale collocazione oraria delle ore 20:45 per potere essere anticipata di circa due ore e mezza. “Un Posto al Sole” potrebbe finire in una fascia oraria ben poco appetibile e più difficile per far si che la produzione Rai emerga, intorno alle 18:15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.