Frigorifero: come posizionare gli alimenti? Alcune cose da non fare

Nel frigorifero il cibo non va messo a caso, vediamo quindi come posizionare gli alimenti nel modo corretto e le cose da evitare assolutamente.

frigorifero
Frigorifero (da Pixabay)

Il frigorifero è indispensabile per la conservazione del cibo. Questo elettrodomestico è stato brevettato per la prima volta nel 1748 dopo una serie di esperimenti e adesso nessuno può farne a meno. Al suo interno si possono conservare cibi per qualche giorno, oppure si possono rinfrescare le bevande.

Ad ogni modo, bisogna fare attenzione a mantenerlo bene. Ad esempio, la temperatura da inserire è importante. Questa deve essere compresa tra 4 e 6 gradi, non più bassa e non più alta. Inoltre, bisogna osservare una serie di regole per aiutarlo al meglio nella sua funzione. La prima cosa da non fare assolutamente è caricarlo e riempirlo troppo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come eliminare il cattivo odore dal frigorifero: basta del cotone

La seconda è quella di fare attenzione a come posizionare gli alimenti al suo interno. Non tutte le zone presentano la stessa temperatura, alimenti freschi vanno da una parte, frutta e verdura dall’altra. Insomma, vediamo come si posizionano gli alimenti nel modo corretto.

Frigorifero: come si conservano gli alimenti

frigo
Frigorifero (Foto di Polina Tankilevitch da Pexels)

Forse questa informazione la sapete già. La frutta e la verdura va riposta necessariamente nella parte inferiore del frigorifero, in genere composta da cassettoni. Quella parte dell’elettrodomestico è costruita apposta per contenere questo tipo di alimenti, freschi, magari ancora un po’ sporchi di terra. In questo modo rimarranno isolati e non andranno ad intaccare altre cose.

Immediatamente sopra questi cassettoni, sempre nella parte bassa, va inserita la carne, il pesce e i formaggi. La parte alta, invece, è dedicata a quei cibi che si devono conservare pochi giorni, quei cibi che abbiamo cucinato, sono avanzati e mangeremo il giorno dopo. Vanno chiusi in appositi contenitori di plastica.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come organizzare il frigorifero in vista delle feste: 5 utili consigli

In generale, dunque, la giusta disposizione degli alimenti è questa appena descritta. Infine, molto importante è comunque controllare di tanto in tanto che non si sia rovinato qualcosa, che qualche cibo non sia andato ad intaccarne un altro. Bisognerebbe pulire in modo completo un frigorifero almeno una volta al mese e questo è un aspetto che troppo spesso si sottovaluta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.