Aumento delle bollette, esborso pauroso: come risparmiare ogni mese

In che modo possiamo affrontare l’annunciato e decisamente tremendo aumento delle bollette che colpirà le nostre tasche? Qualche modo c’è, vediamo quale.

Aumento delle bollette come risparmiare
Aumento delle bollette come risparmiare Foto dal web

L’aumento delle bollette contraddistinguerà l’inizio del 2022. Ci sarà una impennata da paura per quanto riguarda i prezzi di luce e gas, a causa di una crisi energetica che ha portato ad una diminuzione delle forniture. E le leggi di mercato ci insegnano che, quando l’offerta cala rispetto alla domanda, salgono di conseguenza i prezzi relativi.

Il rincaro legato all’aumento delle bollette porterà probabilmente ad un esborso di più di mille euro all’anno. In origine il tutto è stato stimato sui 1250 euro in più, mentre con i provvedimenti materasso annunciati dal Governo Draghi ci dovremmo attestare ora intorno agli 800 euro. Che rappresentano però una uscita economica ancora pesante da sopportare per molti.

Si punta ad attenuare ancora di più la situazione per le tasche dei cittadini. Che, da parte loro, stanno già cercando di adottare delle abitudini volte a generare anche un minimo di risparmio. Può essere molto di aiuto ad esempio staccare dalla spina tutti quegli elettrodomestici che non utilizziamo, sia di giorno che di notte. Ed impiegare quelli che richiedono un utilizzo continuato solo nelle ore notturne.

Aumento delle bollette, come tamponare gli esborsi

Foto dal web

In realtà l’aumento delle bollette può essere tamponato anche in un’altra maniera. E riguarda il metodo di pagamento. Anziché andare all’ufficio postale oppure nelle tabaccherie autorizzate, dove vengono richiesti anche fino a due euro di commissione per ogni utenza, possiamo onorare i nostri tributi anche in altro modo.

Potrebbe interessarti anche: Dimenticare il pin della carta di credito, i trucchi efficaci per evitarlo

Basta andare sul sito web del fornitore ed inserire con grande facilità i propri dati per potere pagare le bollette senza alcun costo di commissione. Oppure ancora, è possibile potere pagare in automatico la corrente elettrica sul proprio conto corrente.

Potrebbe interessarti anche: Bonus Lavatrici, paghi solo la metà: come fare per approfittarne

Potrebbe interessarti anche: Rimborso per spese veterinarie, scopri se puoi averlo e a quanto ammonta

E prendere questi accorgimenti per tre utenze porta a risparmiare potenzialmente 6 euro al mese. Una cosa che, nel corso di un anno, consente di potere mettere da parte qualche decina di euro che torna utile per altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *