Colazione, caffè e uova: perché no?

Uova, a colazione: perché no? i pro di un pasto salato al mattino, quando abbiamo necessità di carburare. I benefici sono sorprendenti

uova-colazione-motivi
(da pixabay)

Le uova, una delle componenti principali delle nostre diete. Sono particolarmente ricche di valori nutritivi ma anche, ammettiamolo, di grassi e colesterolo. Motivo per cui sul loro uso ci sono molti se e molti ma. E, tuttavia, bisogna ammettere che in realtà sarebbero una fonte preziosa da mangiare durante i vari pasti, anche a…colazione! Per molto tempo questa usanza è stata passata sotto accusa: fa male, fa ingrassare, e poi il colesterolo? Oggi gli studi sembrano dire praticamente il contrario. Vediamo se convenga o meno consumare le uova a colazione, nel primo mattino.

Ti potrebbe interessare anche->Intolleranze alimentari, i test sono affidabili? Striscia la Notizia ha indagato

Uova a colazione: tutti i buoni motivi per mangiarle

uova-colazione-motivi
(da pixabay)

Oggi tutti gli studi sono concordi, mangiare le uova al mattino fa bene. L’usanza, giù in voga nei paesi germanici e anglosassoni, non ha motivo di non essere portata anche da noi. Le uova infatti possono fornirci quella quantità di proteine e nutrienti che ci consente di affrontare la giornata col piede giusto. Forniscono energia a lento rilascio, evitando l’effetto spossatezza, e inoltre, da non sottovalutare, saziano.

Ti potrebbe interessare anche->Il segreto dell’eterna giovinezza: no, nessuna pozione magica

Questo  è molto importante anche per tutte quelle persone che sono sottoposte ad un tenore alimentare abbastanza rigido: così controlleranno decisamente meglio il senso di appetito durante il giorno. Per quanto riguarda invece l’ovvia obiezione dei grassi, ci sono così tanti modi di servire le uova che è ovvio, viene da dire, che le uova fritte siano più caloriche di un uovo sodo e bollito. Inoltre, tutti gli alimenti- quasi tutti- se assunti in alte quantità rischiano di farci male. Tutto sta nel sapersi controllare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *