Come tenere lontano il gatto dall’albero di Natale: tutti i consigli

I mici, si sa, sono creature curiose e giocherellone: scopriamo come tenere lontano il gatto dall’albero di Natale, evitando che possa causare pasticci.

tenere-gatto-lontano-albero_optimized
(Foto Pixabay)

Pieno di palline colorate, lucine sfavillanti, addobbi penzolanti: insomma, è davvero impossibile che il nostro felino domestico non sia attratto dall’abete che capeggia in salotto nel periodo delle festività. Come tenere il gatto lontano dall’albero di Natale, impedendogli di vanificare con una sola zampata tutti gli sforzi fatti per l’addobbo? Ecco i consigli da seguire.

Tenere lontano il gatto dall’albero di Natale: ecco come fare

Se in casa avete uno o più felini domestici, potrebbe non essere semplice riuscire a tenere sano e salvo il vostro abete natalizio fino alla fine delle festività.

albero natale stili
(Foto Facebook @Armadio di Grace)

La maggior parte dei mici, infatti, è terribilmente attratta dalle decorazioni che fanno capolino tra i rami, e le considera dei veri e propri giochi con cui divertirsi e passare il tempo.

In realtà, far convivere il gatto e il nostro albero di Natale non è affatto impossibile. Infatti, è sufficiente seguire alcuni semplici accorgimenti: scopriamo insieme quali.

Posizionare l’albero in una stanza inaccessibile al micio

Tra i rimedi più efficaci per tenere il gatto lontano dall’albero di Natale, questa soluzione ci consente di toglierci il problema di torno in maniera definitiva e pratica.

gatto
Gatto sotto ad una pianta (da Pexels)

Basterà scegliere di allestire l’albero in una zona della nostra abitazione in cui il quattro zampe non potrà entrare, chiudendo accuratamente la porta dopo ingressi e uscite.

Usare una barriera deterrente per il gatto

Possiamo circondare l’albero di Natale con una piccola barriera per tenere lontano il gatto.

gatto in giardino
Gatto in giardino (Foto di Alex Bargain da Pexels)

Ad esempio, servendoci semplicemente di buste e pacchi regalo che impediscano al micio di avvicinarsi troppo.

Oppure, con erbe repellenti per il micio, che non ne gradisce l’odore. Tra queste ci sono citronella, rosmarino e lavanda.

Infine, un’ottima soluzione è quella di fare ricorso a dei campanellini, il cui rumore sorprenderà il felino, intimorendolo ed allontanandolo dall’abete.

Fissare l’albero al soffitto

Mai pensato di far penzolare l’abete direttamente dal soffitto?

(Foto Adobe Stock)

Non solo si tratta di un’idea super efficace per tenere il gatto lontano dall’albero di Natale, visto che non riuscirà ad arrivarci, ma anche di una proposta originale, per dare un tocco particolare alle decorazioni delle feste.

Potrebbe interessarti anche: Arricchimento ambientale per gatto: mensole, scale e percorsi

Fornire un’alternativa al gatto

Infine, un ultimo accorgimento da mettere in pratica assolutamente se vogliamo tenere il gatto lontano dall’albero di Natale è quello di fornirgli una valida alternativa.

Gatto
Gatto bianco e arancione (Foto di Helena Lopes da Pexels)

Infatti, può darsi che il micio si senta annoiato e poco stimolato, e vada alla ricerca di nuovi divertimenti causando danni poco graditi.

Per questo, non dimentichiamo mai di progettare un accurato arricchimento ambientale per il felino, provvisto di giocattoli, tiragraffi, mensole e percorsi rialzati, che possano permettere al pelosetto di soddisfare tutti i suoi bisogni etologici.

Potrebbe interessarti anche: Piante benefiche per il gatto: quali scegliere per appartamento e giardino

Consigli per proteggere il micio

Infine, ora che abbiamo esaminato tutte le accortezze da attuare per tenere il nostro amico a quattro zampe lontano dall’albero, vediamo come proteggerlo da alcuni pericoli che risultano più comuni di quanto possiamo immaginare.

Stella di Natale (da Adobe Stock)

In primis, mai usare la neve finta per decorare il proprio abete: è tossica per il micio.

Secondo poi, evitiamo decorazioni come nastri e fili molto sottili, che il felino potrebbe rischiare di ingerire.

Attenzione anche ai cavi elettrici: il gatto potrebbe masticarli o, nel tentativo di giocare, cercare di inserire le zampe nella presa della corrente.

Infine, un’ultima accortezza riguarda alcune piante natalizie che spesso posizioniamo al fianco dell’albero di Natale, ma risultano tossiche per il gatto.

Tra queste, in primis, c’è la stella di Natale, che può provocare l’insorgenza di malessere nel micio, causando comparsa di sintomi come vomito, bava e diarrea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *