Mal di gola, tosse e raffreddore: il latte caldo aiuta davvero a stare meglio?

Sin da bambini siamo stati abituati a bere una buona tazza di latte caldo con il miele in caso di raffreddore e altri malanni stagionali, è davvero utile berlo?

Latte caldo benefici raffreddore
Tazza di latte caldo (Download da Adobe Stock)

Quante volte avete bevuto un’ottima tazza di latte caldo con aggiunta di miele quando siete influenzati, avete tosse e mal di gola? Sin da piccoli vi avranno sicuramente detto che fa bene alla salute e aiuta ad alleviare i fastidiosi sintomi del raffreddore, ma è davvero così?

Si tratta di un vecchio rimedio della nonna, naturale e anche molto piacevole se amate il latte. In moltissimi hanno l’abitudine di berne una tazza calda la sera prima di andare a dormire per sentirsi un po’ meglio quando si è raffreddati e magari riposare anche meglio.

Quando si ha il raffreddore, tosse o mal di gola per guarire il prima possibile è fondamentale riposare bene e a lungo in modo tale da recuperare in fretta le forze e combattere i disturbi causati dai malanni di stagione. Stando al parere di una nutrizionista, Valentina Schirò, bere latte caldo aiuta a riposare meglio. Il motivo? Perché questo alimento contiene un aminoacido che agisce sugli ormoni che regolano il sonno, come melatonina e seratonina.

Mal di gola, tosse e raffreddore, bere latte caldo aiuta davvero a stare meglio

Latte caldo benefici raffreddore
Latte caldo e miele (Download da Adobe Stock)

L’esperta ha fatto sapere che gli zuccheri del latte aumentano anche la produzione degli ormoni sopracitati. Contiene anche sali minerali come il magnesio in grado di agire come azione rilassante e calmante.

Potrebbe interessarti anche: Decotto anti-tosse: come combattere i malanni di stagione

Quando si hanno i sintomi del raffreddore, tosse e mal di gola apporta notevoli benefici all’organismo e alla salute bere una tazza di latte caldo con l’aggiunta di un po’ di miele. Quest’ultimo con le sue proprietà benefiche, fluidificanti e antibatteriche, favorisce lo scioglimento di catarro e muco.

Al giorno d’oggi l’intolleranza al lattoso è sempre più diffusa, c’è però una valida alternativa per coloro che non possono bere il latte vaccino. In questo caso oltre ad un normale latte senza lattosio potete provare il ‘latte dorato’, chiamato così per via della presenza della curcuma.

Potrebbe interessarti anche: Mangiare i cibi arancioni fa bene alla salute: ecco perché

Per prepararlo dovrete solamente sciogliere un cucchiaino di pasta di curcuma nel latte vegetale ben caldo, aggiungendo anche un cucchiaino di zucchero. Oltre ad avere un gusto molto gradevole questa bevanda è ricca di proprietà antivirali e antibatteriche che vi aiuteranno a stare meglio in caso di tosse, raffreddore, mal di gola e altri sintomi simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *