Come usare delle sciarpe vecchie per la tua casa: le idee geniali

Sciarpe vecchie, riciclarle si può: i suggerimenti utili per te e la tua casa. Perché per riciclare tutto parte da una qualità innata: la fantasia!

riciclo-vecchie-sciarpe
(da pixabay)

Ieri è ufficialmente entrato l’Inverno, ormai ci siamo: bisogna coprirsi bene quando si esce di casa, per scongiurare malanni e raffreddori. Visto anche che un raffreddore, ora come ora, scatenerebbe la corsa all’ultimo tampone, visto che oltre il freddo ci minaccia da vicino l’ennesima variante di quel bel virus pandemico di cui abbiamo fatto la conoscenza ormai diversi anni fa. E però non si può indossare proprio tutto tutto: quella sciarpa vecchia decrepita forse è meglio di no. Ma tranquilla, non sei costretta a buttarla via per forza. Oggi ti suggeriamo qualche bel modo di riciclare una sciarpa ormai giunta a fine vita.

Ti potrebbe interessare anche->I 3 marchi migliori di pandori del 2021: come riconoscere un prodotto di qualità

Come usare delle sciarpe vecchie per te e per la tua casa

riciclo-vecchie-sciarpe
(da pixabay)

Ecco quindi gli usi che puoi fare di una sciarpa ormai tutta rovinata, ti forniamo l’elenco.

  • Tovagliette: ti basta prendere le misure e procedere al ritaglio. Poi cerca di smussare i bordi perché la forma sia più perfetta.

Ti potrebbe interessare anche->Riforma delle pensioni, nel 2022 guadagnerai di più: la TABELLA esatta

  • Rivestimento per vasi: taglia abbastanza tessuto per ricoprire un vaso o un barattolo, e incolla il tessuto con la colla a caldo sulla superficie.
  • Para-spifferi: vi basterà arrotolarla o poggiarla là dove percepite gli spifferi, e il gioco è fatto.
  • Una nuova sciarpa: questa strada è percorribile se avete più di una sciarpa da “buttare“; se avete una qualche abilità a cucire, rimettere insieme pezzi di una sciarpa con i pezzi dell’altra. Il risultato sarà vintage, particolare e sorprendente.
  • Portatela alla caritas: a voi magari non piace perché vi sembra rovinata ma c’è sempre necessità per qualcun altro. Potrebbe essere un valido aiuto per coloro che ogni  giorno in strada, specie col freddo, muoiono perché non hanno né casa né di che coprirsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *