I 3 marchi migliori di pandori del 2021: come riconoscere un prodotto di qualità

Pandori e panettoni sono i protagonisti indiscussi delle feste: la classifica dei migliori marchi di pandori del 2021.

miglior pandoro 2021
(Pinterest, GialloZafferano)

Senza pandoro o panettone non sarebbe un vero Natale, dato che si tratta di due protagonisti indiscussi delle feste. A tavola, per la cena della vigilia o per il pranzo di Natale, ogni famiglia ne sceglie uno a seconda dei gusti. Altroconsumo, a questo proposito, ha stilato la classifica dei migliori marchi di pandoro del Natale 2021. Vediamo quali sono.

Migliori pandori del Natale 2021: i 3 grandi marchi premiati

Non c’è Natale che possa considerarsi tale senza pandoro o panettone. Sono loro i dolci protagonisti indiscussi delle tavole imbandite per le feste, piene di bontà. A prescindere dalle preferenze, che sia per i canditi, per l’uvetta, o per il cioccolato, è essenziale riconoscere un prodotto di qualità. A questo proposito, Altroconsumo ha stilato la classifica dei marchi migliori di pandori per questo Natale 2021. In particolare, ha analizzato ben 10 prodotti dolciari, dai grandi marchi, alle pasticcerie, fino alla vendita online analizzando diversi fattori come:

  • qualità degli ingredienti;
  • correttezza delle informazioni sull’etichetta espositiva;
  • prova di assaggio.
pandoro
(Pinterest, Fattoincasadabenedetta.it)

Ma come riconoscere un buon pandoro di qualità? Per essere definito tale, il pandoro deve rispondere a determinate caratteristiche.

Potrebbe interessarti anche: Pandoro, come riconoscerne uno buono: che cosa guardare

Come riconoscere un buon pandoro: ingredienti e aspetto necessari

Secondo la ricetta originale, l’impasto del pandoro deve contenere: uova di gallina categoria A, farina di frumento, zucchero e burro al 20%. Aromi naturali o vanillina sono in eccesso, così come elementi grassi differenti dal burro. Per quanto riguarda la consistenza: la superficie deve essere priva di grasso o unto e senza crosta. Inoltre anche la base deve avere un colorito omogeneo, stando a significare una temperatura di cottura ottimale. Il pandoro deve essere soffice, leggermente profumato, ma non troppo.

Potrebbe interessarti anche: Pandoro VS Panettone: le caratteristiche dell’uno e dell’altro

La classifica dei 3 pandori migliori del 2021

Al primo posto della classifica di Altroconsumo c’è il pandoro de Le Tre Marie che conquista il primo posto alla prova d’assaggio e per la qualità degli ingredienti. Un perfetto connubio di burro e vaniglia con una consistenza soffice, come deve essere quella del pandoro autentico. Al secondo posto, Esselunga Le Grazie, supera la prova di assaggio e ha un’etichetta completa con tutte le informazioni necessarie. All’ultimo posto Maina che ottiene un punteggio leggermente più scarso rispetto a Le Tre Marie ed Esselunga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *