Il sapone di Marsiglia per risolvere i problemi del termosifone

Il sapone di Marsiglia ha un’ottima reputazione nella risoluzione di diversi problemi casalinghi, e quindi il suo uso non poteva di certo mancare nel termosifone!

problemi termosifone sapone
Sapone di Marsiglia (Pixabay)

Grazie alla sua azione sgrassante e delicata al tempo stesso, il sapone di Marsiglia risulta essere un ingrediente molto efficace e utile.

Uno dei protagonisti indiscussi dei rimedi naturali, il sapone di Marsiglia può essere usato per risolvere quattro problemi legati al termosifone, che in inverno è essenziale per ripararci dal freddo.

La sua azione la svolge egregiamente ma noi non siamo altrettanto capaci di pulirli. Come fare dunque? Munitevi di sapone di Marsiglia e non avrete più problemi!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Sapone di Marsiglia, detersivi fai da te a costo “0”: seguite questi consigli e non ve ne pentirete!

Come risolvere 4 problemi del termosifone con il sapone di Marsiglia

problemi termosifone sapone
sapone di Marsiglia in vari colori (Pixabay)

Quali sono i problemi legati al termosifone che tanto ci mettono in crisi? Vediamoli insieme e cerchiamo di capire come utilizzare il sapone di Marsiglia in modo efficace.

Per le macchie ostinate: il termosifone non serve solo a scaldarci; molto spesso lo utilizziamo come un vero e proprio piano d’appoggio. A volte consumiamo il cibo accanto al termosifone per godere del tepore che emana, peccato però che poi finiamo per sporcarlo. Altre volte invece ci appoggiamo il cibo surgelato per scaldarlo più rapidamente prima di consumarlo, e anche qua la “minaccia macchie” diventa alta.

Per risolvere questo problema vi basterà mettere un po’ di sapone liquido direttamente sulla spugna, per poi strofinare leggermente sulla macchia. Se poi avete il panetto di sapone meglio ancora. Potete grattugiare delle scaglie e spalmarle sulla spugna, sempre con movimenti delicati. Quando la macchia sarà andata via, asciugate con un panno in microfibra.

Per profumare: l’odore del sapone di Marsiglia è inconfondibile, proprio perché fresco e profumato. Per questo motivo c’è chi lo utilizza anche per profumare il bucato, in modo tale da conferirgli un odore di fresco e inebriante. Se volete che il vostro termosifone emani questo odore non dovrete far altro che strofinare la saponetta su un panno in microfibra umido oppure versare qualche goccia in alternativa.

Passate la spugna sul termosifone, risciacquate il panno e ripassatelo sul calorifero. Un’altra soluzione per profumare il calorifero potrebbe essere quella di inserire qualche scaglia o un cucchiaio di sapone liquido nel deumidificatore. Man mano che si scalderà rilascerà questo odore fresco di pulito.

Per togliere la polvere: sul termosifone la polvere si deposita molto facilmente. Utilizzare il sapone di Marsiglia a tale scopo può essere un ottimo rimedio per sconfiggere gli acari, soprattutto se sul termosifone ci asciughiamo i panni.
Passate quindi sulla superficie un panno imbevuto d’acqua e versateci sopra qualche goccia di sapone di Marsiglia o qualche scaglia. Passate poi il panno su tutte le superfici del termosifone, facendo attenzione alle fessure e alla parete posteriore.

Per la ruggine: possiamo usare il sapone di Marsiglia anche per eliminare la ruggine, soprattutto se i caloriferi sono in ghisa, materiale più delicato rispetto all’alluminio. Questa si può formare a causa dell’uso frequente dei termosifoni, della poca attenzione per la pulizia e a causa del passare del tempo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Sapone di Marsiglia: ottieni tre detersivi fatti in casa con queste combinazioni

Tutto quello che dovrete fare è mettere un po’ di sapone di Marsiglia sulla spugna e strofinare sulla macchia di ruggine finché non andrà via. Successivamente passate un panno imbevuto d’acqua calda per rimuovere eventuali residui e voilà! Termosifoni liberi dalla ruggine! (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *