Menù di Natale: ricetta alternativa per servire il polpo in modo originale

Vediamo un modo alternativo per il menù di Natale per cucinare il polpo. Quindi basta prepararlo in insalate o arrosto, questo primo piatto vi delizierà.

menù di natale polpo
Primo di polpo (Unsplash)

Il Natale si avvicina ed è tradizione mangiare pesce alla Vigilia o il giorno di Natele stesso. Con il pesce però, si rischia di cadere sempre nei soliti piatti, soprattutto quando si tratta del polpo. Infatti, questo mollusco, tipicamente si fa bollito per farne un’insalata di mare o arrosto per servirlo con purè. Un modo sfizioso e originale, che vi delizierà di certo, è cucinarlo per farne un primo piatto gustoso!

La ricetta è per 4 persone e gli ingredienti necessari sono:

  • 1 kg di polpo fresco
  • 50 g concentrato di pomodoro
  • 1 cipolla rossa (preferibile di Tropea)
  • q.b. di vino bianco per sfumare
  • q.b. di salsa di soia
  • 500 g di spaghetti o linguine

Ti potrebbe interessare anche >>> Menù di Natale, baccalà in pastella

Come realizzare gli spaghetti con polpo per il menù di Natale

menù di natale polpo
Spaghetti (Pixabay)

Innanzitutto, iniziate lavando e raschiando via lo sporco della cipolla e poi affettatela molto finemente. Successivamente, in una padella antiaderente, fate scaldare un filo d’olio e dopo fate rosolare la cipolla a fuoco medio. Mentre questa è sul fuoco, dedicatevi alla pulizia del polpo. Una volta pulito, tagliatelo a dadini uguali tra di loro. Quando la cipolla sarà pronta, unite il polpo a quest’ultima e sfumate con un bicchiere di vino bianco.

Ti potrebbe interessare anche >>> Menù di Natale, stupite tutti con questo antipasto alle mele facile da fare

Nel frattempo, per insaporire, inserite la quantità di salsa di soia che preferite al concentrato di pomodoro e amalgamate bene il tutto. In seguito scaldate il pomodoro nella padella per circa un’ora a fuoco basso, ricordatevi di mescolare ogni tanto per non far attaccare il sugo. A questo punto potete dedicarvi alla pasta. Quindi mettete a scaldare l’acqua e quando inizierà a bollire, salate ma non troppo (infatti la ricetta di per sé è già abbastanza saporita), e buttate gli spaghetti o le linguine. Una volta che la pasta sarà pronta, scolatela e unitela al sugo per farla mantecare. Prima di unire la pasta, se lo desiderate potete prelevare i pezzi di polpo dal sugo per poi inserirli successivamente nel piatto per un impiattamento da chef!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *