Come sbucciare le castagne velocemente: le migliori tecniche

Come sbucciare le castagne velocemente, tecniche rapide che non tutti conoscono. Vediamo come mettere in pratica questi metodi.

sbucciare castagne
(Foto Screen Youtube)

Quando finalmente arriva il periodo delle castagne è una corsa all’acquisto della primizia, ma da quel momento in poi, diciamola tutta, sarà una continua scorpacciata di questo frutto.

Le castagne sono un frutto eccezionale e versatile, come infatti si possono utilizzare per la preparazione di fantastici piatti rustici e al contempo per preparare dei golosissimi biscotti.

Per non parlare poi delle eccezionali marmellate, tuttavia le castagne sono questo e tant’altro. Hanno un unico inconveniente, ovvero la sbucciatura.

Per venire incontro a questa problematica, abbiamo pensato di suggerivi alcuni metodi per sbucciare le castagne velocemente.

Come sbucciare le castagne velocemente

Per quanto buone possano essere le castagne, sono in tanti a non amare il momento della loro sbucciatura. Scopriamo, quindi come sbucciare le castagne.

castagne
(Foto Pixabay)

Anche se, non si tratta di un’operazione piacevole e soprattutto nemmeno veloce, sbucciare le castagne è purtroppo necessario.

Tuttavia, come fare a meno di questo delizioso frutto dallo straordinario sapore e altrettanto fantastiche proprietà?

Delle castagne, come infatti, non si apprezza solo l’eccezionale sapore ma anche le caratteristiche.

Le castagne sono ricche di sali minerali importanti come fosforo e potassio, vitamine B2 e PP fondamentali per la salute dei tessuti, una buona percentuale di fibre e anche dell’acido folico che fa molto bene alle donne in gravidanza.

Ciò nonostante, molto spesso, sono in tanti a rinunciare ad una bella manciata solo perché è davvero tanto noioso e fastidioso doverle sgusciare.

Per tale motivo, in questo articolo, vi andremo a suggerire tutte le miglior tecniche per capire come sbucciare le castagne velocemente.

La prima regola è di scegliere assolutamente castagne italiane, certificate, facendo attenzione a quelle che arrivano dall’estero.

Ricordatevi le migliori sono proprio quelle italiane che arrivano da sei località, quali: Cuneo (Piemonte), Combai (Veneto), Marradi (Toscana), Vallerano (Lazio), Montella (Campania, zona dell’avellinese), Roccaspide (di nuovo Campania, zona del Cilento).

Sappiate che una buona castagna deve avere una buccia integra e lucida, senza spaccature. E al tatto deve apparire soda, con il guscio che non cede se fate pressione con le dita.

Ora che sappiamo abbastanza del nostro frutto preferito non ci resta che capire come sbucciare le castagne velocemente.

Metodo n°1: scottatura

Mettete le castagne in acqua bollente per qualche minuto, copritele e lasciate bollire. Ricordate che l’acqua deve essere bollente per aggiungerle, se le castagne sono di media grandezza, basteranno circa 3 o 4 minuti.

La pelle può essere rimossa facilmente purché le castagne siano ancora calde. Per facilitare l’operazione è possibili effettuare un’incisione in ogni castagna prima di metterle in acqua bollente.

Questo metodo ha un’unica problematica, in quanto occorre controllare molto bene il tempo di cottura. Inoltre occorre fare attenzione a quando sbucciamo, poiché la superficie del frutto può essere cotta e rendersi poco presentabile.

Potrebbe interessarti anche: Castagne e ippocastani: come distinguere quelle buone da quelle velenose

Metodo n°2: microonde

Cuocere a gruppi di non più di 6 o 7 castagne per circa 20 secondi alla massima temperatura nel microonde, praticando prima della cottura una piccola incisione con un coltello su ogni castagna.

Dopodiché occorre sbucciarle sempre quando ancora sono calde, appena si saranno raffreddate sarà più complicato. Ricordatevi che è fondamentale inciderle poiché nel microonde possono scoppiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *