Pagare dal tabaccaio col POS si può fare, perché vi dirà sempre no

Perché pagare dal tabaccaio col POS è un qualcosa che molti tabaccai ci diranno che non è possibile. In realtà è una cosa possibilissima, perché loro dicono no.

Pagare dal tabaccaio col POS si può fare
Pagare dal tabaccaio col POS si può fare Foto dal web

Pagare dal tabaccaio con il POS è una cosa che alcuni sconsigliano. A cominciare da alcuni tabaccai in particolare, che a volte si oppongono al nostro proposito di acquistare un bene tramite carta di credito o simili.

Si tratta di forme tracciabili ed immediate di pagamento, che evidentemente però a certi esercenti non piace. Invece pagare dal tabaccaio anche senza avere dei contanti con sé è possibile. Perché allora può capitare di sentirci opporre un no al nostro tentativo di pagare con carta qualcosa con una spesa di meno di 5 euro?

Perché i gestori di una tabaccheria si vedono diminuire i guadagni in questo modo. Nonostante i valori bollati possano essere acquistati tramite carta di credito o comunque con pagamenti POS, e senza alcuna maggiorazione per via del fatto che si tratta di una operazione elettronica, molto probabilmente sentiremo dire il contrario da un tabaccaio.

Pagare dal tabaccaio col POS, certo che si può fare

Foto dal web

Ovviamente alla base di tutto questo c’è la solita lotta all’evasione fiscale, che porterà ad un aumento dell’utilizzo del POS anche nelle tabaccherie. Con lo scoccare del 2022 entrano in vigore le norme per arginare l’utilizzo del denaro liquido in favore di quello elettronico.

Potrebbe interessarti anche: Canone Rai, come fare per non pagarlo: chi può ottenere l’esenzione

Nel corso degli ultimi dieci anni quest’ultima forma di pagamento ha visto la propria soglia minima sparire, dai 30 euro iniziali fino ai 5. Oggi invece anche per un centesimo è possibile sfoderare la carta da strisciare sul POS. Il tutto favorendo ed incentivando questa formula, con l’obbligo per tutti gli esercenti di munirsi del POS.

Potrebbe interessarti anche: Bonus genitori separati, fino a 800 euro per le coppie che scoppiano

Potrebbe interessarti anche: Assegno unico, la misura penalizza alcune famiglie: “Soldi in meno”

Ad oggi non sono previste comunque sanzioni per chi non si adegua e sceglie anche volontariamente di non munirsi di POS. Anche se è presumibile pensare che in un futuro anche non troppo lontano le cose dovrebbero cambiare. Certo è che se un esercente ci dice che non è possibile pagare con POS sta mentendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.