Come cucinare il cavolo cappuccio in 2 ricette originali e sfiziose

Il cavolo cappuccio non è buono solo nelle insalate, vediamo come renderlo originale e sfizioso attraverso 2 ricette facili da realizzare.

Cavolo cappuccio ricette
Cavolo cappuccio (Pixabay)

Il cavolo cappuccio non è buono solo per preparare insalate, è ottimo anche in altre preparazioni. In questo articolo vediamo come prepararlo in altri due modi originali e sfiziosi. Questo ingrediente, in cucina, è molto versatile e leggero. Dal punto di vista nutrizionale, inoltre, molto ricco. Il cavolo cappuccio contiene: antiossidanti, vitamine, calcio, omega 3 e 6, fibre e ferro. Le due ricette originali per cucinare questo ortaggio sono: involtini di cavolo cappuccio e cavolo cappuccio in umido.

Il cavolo cappuccio in umido è molto semplice da realizzare. Avete bisogno di:

  • 1 kg di cavolo cappuccio
  • 200 ml di concentrato di pomodoro
  • 200 ml di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • q.b. sale
  • q.b. olio evo

Iniziate tagliando il cavolo a listarelle sottili una volta che lo avrete lavato bene. Prendete una padella antiaderente e mettete cucinare per 10 minuti circa il cavolo cappuccio con aglio, 2 cucchiai di olio evo e salate il tutto. Quando vedete che il cavolo è appassito, sfumate con il vino bianco. Ovvero versate il vino in padella e a fuoco alto fatelo evaporare velocemente. Successivamente unito il concentrato di pomodoro diluito con una tazza di acqua calda e lasciate cucinare i cavoli per circa un’ora. Coprite con un coperchio e mescolate ogni tanto. Il vostro cavolo cappuccio in umido sarà pronto.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cosa succede avvolgendo le foglie di cavolo ai piedi? Risultato incredibile

Involtini di cavolo cappuccio

cavolo cappuccio ricette
Involtini di cavolo cappuccio (Pixabay)

Ingredienti:

  • 200 g di macinato di manzo
  • 400 g di cavolo cappuccio
  • 200 ml di vino bianco
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • cipolla
  • q.b. pepe
  • q.b. sale
  • q.b. brodo vegetale
  • q.b. formaggio grattugiato

Questo è un secondo piatto sfizioso. Iniziate lavando il cavolo e privandolo di 8 foglie (che serviranno per gli involtini), e fatele appassire 3 minuti in acqua bollente. In una padella antiaderente poi, cucinate l’olio evo, le restanti verdure tagliati in pezzettini, il macinato di carne e il resto del cavolo tagliato a listarelle sottili. Dopo aver amalgamato gli ingredienti, sfumate con il vino bianco a fiamma alta. Cucinate il ripieno finché non vedete che la carne è cotta e poi aggiustate di sale, pepe e formaggio.

Ti potrebbe interessare anche >>> Come preparare la tisana per ripulire il fegato dopo le feste

Una volta pronto, dividete il ripieno nelle 8 foglie e arrotolatele, fermandole poi con uno stecchino o uno spago. Infine cuocete gli involtini nella stessa padella dove avete cucinato il ripieno e aggiungeteci 2 mestoli di brodo vegetale e un filo d’olio. Lasciate cucinare gli involtini per 15 minuti rigirandoli a metà cottura e il tutto sarà pronto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *