Il sidro di fuoco per aumentare le difese immunitarie: ricetta

Durante la stagione invernale, specialmente ora in “epoca Covid”, siamo più esposti a contrarre virus e malattie, ecco perché il “sidro di fuoco” potrebbe rivelarsi davvero utile per rafforzare le nostre difese immunitarie.

sidro difese immunitarie
Il sidro di fuoco prima e dopo la preparazione (Pinterest greenme.it)

Rimedio naturale noto dalla fine degli anni ’70 all’inizio degli anni ’80, il Fire Cider, “sidro di fuoco”, è stato ideato dall’erborista Rosemary Gladstar.

Si tratta di una bevanda in grado di rafforzare le nostre difese immunitarie, grazie alla quantità di frutta e verdura che risiedono al suo interno. Un vero e proprio toccasana, in grado di stimolare la digestione e di riscaldarci durante i giorni più freddi.

Dato che si tratta di una bevanda perfetta per questo periodo dell’anno, vediamo insieme la ricetta e gli ingredienti che ci servono per preparare il sidro. Ovviamente potrete creare anche altre varianti in base agli ingredienti che prediligete.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Alzare le difese immunitarie con l’allenamento: come procedere

Il sidro che aumenta le difese immunitarie

sidro difese immunitarie
Sidro di fuoco (Instagram)

Il sidro di fuoco è un tonico naturalea base di rafano, aglio, cipolle, zenzero, aceto di mele, pepe di cayenna, miele e altro ancora. Tutti ingredienti che sono in grado di offrire degli ottimi benefici. Andiamo quindi a vedere la ricetta.

Ingredienti:

  • 1 o 2 arance
  • 1 o 2 tazze di curcuma (1 cucchiaino se in polvere)
  • 1 o 2 limoni
  • 1 cucchiaio di grani di pepe
  • 3 rametti di timo
  • Pepe Jalepeño 2
  • 1 testa di aglio
  • 4 rametti di rosmarino
  • 1 o 2 cipolle
  • 2 tazze circa di aceto di sidro di mele (crudo e non pastorizzato)
  • 1 o 2 tazze di zenzero
  • 1 o 2 tazze di rafano
  • 2 bastoncini di cannella
  • Miele, solo per chi vuole addolcire un po’ la bevanda

Preparazione

Triturate tutti gli ingredienti e inseriteli in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Riempitelo poi con aceto di mele, facendo attenzione che copra o superi di almeno uno o due pollici il contenuto. Agitate il barattolo per amalgamare bene tutti gli ingredienti e conservatelo in un luogo buio e fresco per 4-6 settimane. Durante questo lasso di tempo, però, ricordatevi di agitare il barattolo per alcuni secondi al giorno!

Dopo un mese circa, filtrate il liquido con una garza o un filtro a rete per gli ingredienti solidi, versando l’aceto in un barattolo pulito. Cercate di spremere più liquido che potete, mentre i solidi potete usarli in padella oppure essere scartati/compostati. Infine aggiungi il miele al liquido e mescola il tutto fino a quando non si sarà incorporato. Ecco che il vostro sidro sarà finalmente pronto per essere gustato!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Difese immunitarie giù in Autunno? Rafforzale in questo modo

Se lo desiderate potete aggiungere dell’altro miele oppure un dolcificante per renderlo ancora più dolce. Dopo averlo aperto, conservate il sidro in frigorifero o in un luogo fresco e buio. (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *