Come eliminare le macchie di caffè dai tessuti: rimedi semplici ed efficaci

Come eliminare le macchie di caffè dai vestiti e dai tessuti in generale. Scoprite come smacchiare i vostri capi danneggiati.

macchie caffè
(Foto Pixabay)

Ci siamo passati tutti, ma potreste non sapere come rimuovere correttamente le macchie di caffè, in particolare quelle versate di primo mattino sui vestiti appena indossati.

Fortunatamente, per ogni macchia esiste il suo rimedio e per di più con l’utilizzo di prodotti naturali. Perciò, invece di strofinare furiosamente, dai un’occhiata a questi metodi infallibili.

In questo articolo, vi suggeriremo come eliminare le macchie di caffè dai vestiti e dai tessuti in genere.

Come eliminare le macchie di caffè

Soluzioni pratiche e veloci con il solo utilizzo di prodotti naturali. Cosa aspettate, scoprite come eliminare le macchie di caffè dai vostri capi appena rovinati.

macchie di caffè
(Foto Screen YouTube)

Poche cose fanno innervosire e sono più dannose per il tuo rituale mattutino, come quella di versare la tazza di caffè appena fatto, sugli abiti da lavoro.

Niente panico! Le macchie di caffè fresco sono le più facili da rimuovere, perché le particelle di caffè devono ancora fissarsi nel materiale.

Non possiamo dire lo stesso delle macchie di caffè vecchie, lì dovrete faticare un po’ di più e non è detto che si risolva.

Il segreto, quindi, è agire rapidamente, mai lasciare che la macchia si asciughi, ma ora vi starete chiedendo in che modo però agire.

Di seguito, troverete la spiegazione di diversi metodi per poter eliminare le macchie di caffè dai vestiti e da vari tessuti.

Aceto

Una miscela di aceto bianco e acqua, può essere la soluzione per poter eliminare le macchie di caffè. Con l’aiuto di un asciugamano imbevuto di questo composto, potrete strofinare la chiazza fino a che non sarà scomparsa. Dopodiché correte a lavare i vestiti, poiché odoreranno di aceto e non è per niente gradevole.

Acqua fredda

L’acqua fredda è un buon rimedio se avete a che fare con una macchia di caffè appena fatta. Basterà lasciare scorrere dell’acqua fredda sia dalla parte anteriore della macchia che dalla parte posteriore. Terminata l’operazione, la macchia sarà scomparsa, procedere con il normale lavaggio in lavatrice.

Bicarbonato

Il bicarbonato di sodio come sempre torna molto utile, in questo caso insieme all’acqua per poter formare una pasta da poter strofinare sulla macchia fino a che non sarà sparita. Dopodiché sciacquare con acqua fredda e poi lavare normalmente.

Dentifricio

Il dentifricio agisce come un esfoliante, assicuratevi però che sia quello bianco. Poi strofinatelo sulla macchia, fino a che non sarà sciolta. Risciacquate e ripetete se nel caso la macchia dovesse resistere al trattamento.

Talco

La polvere di talco, può tornare utile in quanto tende ad assorbire il liquido. Cospargete, quindi, un po’ di borotalco sul capo di abbigliamento.

Lasciate agire per qualche minuto e poi sciacquate con acqua fredda. Infine, procedete con il normale lavaggio a mano o in lavatrice.

Detersivo per i panni

Il detersivo per il bucato o il detersivo per piatti strofinato direttamente sulla macchia di caffè può risolvere il danno in pochissime mosse.

Lasciatelo agire sulla macchia per alcuni minuti, dopodiché la macchia dovrebbe essersi disciolta. Tuttavia fino a che non siete sicuri non mettete il capo in lavatrice, tanto meno nell’asciugatrice.

Sapone

Semplice sapone liquido, sapone di Marsiglia o una normale saponetta strofinati sulla macchia e lasciati riposare per circa un’ora, può fare miracoli.

Assicuratevi che non si asciughi sul capo, per poi sciacquarlo con acqua e lavarlo, come solitamente fate.

Potrebbe interessarti anche: Macchie di muffa sui vestiti: tutto quello che si può usare per toglierle

Tuorlo d’uovo

Strofinate sulla macchia un tuorlo d’uovo con un panno, per un minuto o due. A questo punto risciacquate la macchia che dovrebbe essere scomparsa.

Naturalmente, dopo questo trattamento avrete il problema della puzza di uovo sui vestiti, ragion per cui quanto prima dovrete lavarli.

Detersivo, aceto e acqua

A mali estremi, estremi rimedi pasta. È il momento di intervenire con una pasta di detersivo, aceto e acqua. Prendete il tutto in egual misura.

Passatelo sulla macchia e usate un vecchio spazzolino da denti per strofinare delicatamente la macchia.

Quando la macchia sia sparita, lavate e asciugate all’aria. Non lavate o asciugate fino a che non vi sarete accertati che la macchia sia sparita.

Potrebbe interessarti anche: Come eliminare le macchie d’olio dai vestiti: formule naturali ed efficaci

Altri metodi

Esistono altri metodi per eliminare le macchie di caffè ma sono ritenuti più aggressivi, per cui occorre fare molta attenzione a non rovinare il capo d’abbigliamento.

  • Schiuma da barba:  la composizione della formula della crema da barba avendo al suo interno molti degli stessi ingredienti del sapone, può tornare utile per eliminare la macchia di caffè. Perciò strofinate e poi risciacquate. Ripetete il trattamento laddove necessario.
  • Smacchiatore spray: uno spray smacchiatore o una polvere smacchiante e acqua per poi strofinare energicamente, resta sempre tra le soluzioni più gettonate ma non sempre lo si ha a portata di mano.
  • Candeggina: la candeggia è quella che noi chiamiamo “l’ultima spiaggia”, una risorsa che può essere utilizzata solo per abiti bianchi. Ricordatevi però, di fare molta attenzione quando la usate, in quanto potrebbe essa stessa macchiare gli altri capi di abbigliamento. Perciò tieni il bucato lontano dal luogo dove proverete a smacchiare il capo danneggiato, se non volte che gli altri vestiti subiscano il trattamento di sbiancamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *