L’albero di Natale può farci ammalare: perchè accade e i sintomi

L’albero di Natale può fare ammalare le persone. È proprio così e può farlo sia uno vero che uno finto, ma vediamo perchè e quali sono i sintomi.

albero di natale
Albero di Natale (da Pixabay)

Anche l’albero di Natale può farci ammalare. Infatti, esiste la sindrome dell’albero di Natale e può provocare diversi disturbi nelle persone. Se siete stati male dopo che avete fatto e addobbato il vostro albero il colpevole potrebbe essere proprio lui.

Si tratta di una reazione allergica che viene scatenata da cosa c’è sui rami. Se si tratta di un albero vero i rami e le foglie hanno sicuramente assorbito e raccolto del polline nell’ambiente in cui stava prima di arrivare a casa vostra. Questa è la causa della reazione allergica. Ma anche se è finto può succedere. Gli alberi finti non sono invulnerabili alla polvere e alla muffa.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Albero di Natale: 3 idee per decorazioni profumate

Le reazioni che possono essere scatenate da questi due fattori sono attacchi d’asma anche gravi, tosse, starnuti, male agli occhi, respiro difficoltoso. Non sono cose leggere e non sono cose da sottovalutare. Ma allora, ecco che cosa dovete fare prima che si verificano e dopo averli individuati.

L’albero di Natale può farci ammalare: i sintomi e che cosa fare

albero natale stili
(Foto Adobe Stock)

Il professore Nick Zwar, presidente del consiglio nazionale per l’asma in Australia, ha messo in guardia tutte le persone da questa possibile sindrome, ma ancora di più quelli che già hanno problemi respiratori o di asma. Questo non significa che bisogna rinunciare per forza ad avere un albero in casa, ma bisogna seguire alcune accortezze.

Entrambi i tipi di albero, vero o finto, devono essere ben scrollati fuori casa prima di entrare. Se ci sono degli allergeni probabilmente se ne andranno. Per quelli artificiali occorrerà pulire con un panno umido e aspirare anche durante gli addobbi. Anche quando è il momento di mettere via tutto è opportuno usare sacchetti ermetici.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Decorazioni sotto l’albero: tante idee per creare scenari incantati

Sono metodi non infallibili. Una reazione, anche dopo aver fatto questo, può esserci. Allora, gli asmatici sanno che devono tenere vicino il proprio farmaco e se ci sono reazioni strane come quelle descritte qui all’inizio, sarà opportuno spostare l’albero all’esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *