Come conservare il pecorino: sempre fresco e senza muffa

Ci sono metodi geniali per conservare il pecorino in modo da averlo sempre fresco e dire addio alla fastidiosissima muffa.

pecorino
Pecorino (da Pixabay)

In Italia abbiamo una grandissima produzione di formaggi sempre attiva e controllata. I tipi di formaggio presenti in commercio sono tantissimi, varietà tipiche di diverse zone. Inoltre, troviamo quelli stagionati, quelli freschi e morbidi.

Uno dei più famosi e più consumato è il pecorino. Come si evince dal nome si tratta di un prodotto che deriva dal latte di pecora. I più noti sono il Pecorino Romano, il Pecorino Sardo e il Pecorino Toscano. Questo tipo di formaggio è ricco di elementi nutritivi come vitamine, proteine, grassi e minerali che aiutano le ossa a mantenersi in salute.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Quando buttare via il formaggio: alcuni segni sono inequivocabili

Spesso, però, molte persone commettono errori nella conservazione del formaggio. Allora, vediamo qui di seguito alcuni modi intelligenti di conservare in particolare questo tipo di formaggio dal sapore unico.

Pecorino: come conservarlo nel modo giusto

pecorino
Pecorino (da Facebook)

Prima di scendere nel dettaglio possiamo dire che in generale per una buona conservazione di questo tipo di formaggio bisogna evitare gli sbalzi di temperatura. La sua temperatura ideale sarebbe compresa tra i 10 e i 15 gradi, ma andrà bene anche tenerlo in frigorifero.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Crosta del formaggio: quando si può mangiare e quando evitare

Un altro errore che fanno in molti è avvolgerlo nella pellicola trasparente. È un errore perchè gli toglie l’aria, bisogna usare una carta traspirante e cambiarla una volta al giorno.

Come conservare il pecorino stagionato

Questi sono quelli che richiedono meno attenzioni. La temperatura giusta si aggira intorno ai 18 gradi. Bisogna tenerlo in un luogo con poca umidità. Il frigo non è neanche necessario, quindi, per questo tipo di alimento.

Come conservare il pecorino semi-stagionato

Questi hanno bisogno di una temperatura più bassa, intorno ai 15 gradi. Va bene tenerli anche in frigorifero, ma occorrerebbe farlo sottovuoto. Se la muffa si presenta, il consiglio è quello di bagnarlo con olio di oliva, lasciarlo asciugare e poi mangiarlo.

Come conservare il pecorino fresco

Fresco il pecorino ha bisogno di essere conservato in un luogo in cui la temperatura non supera i 10 gradi. Nel frigorifero va bene, ma deve essere messo nel ripiano dell’elettrodomestico meno freddo. L’ideale sarebbe tirarlo fuori dal frigo almeno due ore prima di mangiarlo per gustare un ottimo sapore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *