Come iniziare la dieta: i consigli di una psicologa esperta sull’argomento

Una psicologa esperta del settore ci spiega come iniziare la dieta, quali domande porci e qual è l’atteggiamento giusto da assumere.

dieta
Dieta (da Pixabay)

Quando ci si guarda allo specchio e si trova qualcosa che non va è fonte di stress e di malessere. Una delle cose che non fa stare bene con se stessi è la forma fisica. Magari vi trovate troppo “abbondanti” ma non sapete che cosa fare per rimediare e per iniziare a seguire una dieta.

È normale. Bisogna avere una motivazione valida e giusta per intraprendere un percorso, anche quello del dimagrimento. Per seguire una dieta serve costanza e forza di volontà, che siano tanti o pochi i chili da perdere. Quindi, ci sono una serie di risposte che bisogna avere bene presenti prima di iniziare sul serio.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dieta Zona: come funziona la dieta antinfiammatoria che fa perdere peso

La psicologa Stefania Fiacchi ha cercato di dare una risposta alle domande più comuni per tutti coloro che vorrebbero iniziare una dieta ma hanno dei dubbi. Vediamo qui di seguito le sue risposte e le sue indicazioni in merito.

Come iniziare la dieta: parola alla psicologa

dimagrire senza la palestra
(foto adobe)

La psicologa nominata poco fa ha rilasciato un’interessante intervista al sito Melarossa e vediamo qui di seguito quali sono le domande fondamentali da porsi e come comportarsi prima di affrontare la dieta vera e propria.

Perchè voglio dimagrire?

La prima domanda alla quale bisogna saper rispondere è il motivo che vi porta a voler dimagrire. Lo volete perchè siete obesi, perchè avete qualche chilo di troppo, perchè avete problemi di salute o perchè vi sentite spesso stanchi? La risposta è molto importante perchè la motivazione può influenzare la vostra forza di volontà nel percorso che dovrete affrontare.

Perchè sono aumentato di peso?

Successivamente, si deve capire il motivo per cui si è preso qualche chilo in più. Avete esagerato solamente nell’ultimo periodo? Avete iniziato con una brutta abitudine? Siete nel periodo post gravidanza? O è colpa dei farmaci che state assumendo? È fondamentale capire come mai siete ingrassati perchè il percorso si delineerà in base a quello che è successo.

Qual è il mio rapporto con il cibo?

Sembra banale, ma non lo è affatto. Ci sono persone che sviluppano un rapporto malato con il cibo e iniziano a mangiare non perchè hanno fame, ma perchè magari si sentono molto stressati, molto nervosi. Questo è da evitare ma prima di tutto bisogna esserne consapevoli.

Qual è la dieta giusta?

Ogni persona ha bisogno di una dieta personalizzata in base alle proprie esigenze, in base ai problemi di salute che ha, in base anche alle allergie, intolleranze, oppure semplicemente in base alle cose che le piacciono o meno. Altrimenti non sarà mai in grado di seguire un piano alimentare.

Cosa devo aspettarmi?

Bisogna essere ben consapevoli che per una dieta serve molta pazienza, ma determinazione e costanza. Non c’è la bacchetta magica, solamente questi tre elementi chiave per affrontarla. Se ci saranno, accompagnati da un po’ di attività fisica, i risultati arriveranno di sicuro.

Se la dieta non funziona?

La dieta funzionerà. Semplicemente ognuno ha bisogno del suo tempo e del giusto impegno. Con queste caratteristiche i risultati arriveranno, forse più tardi rispetto a qualcun altro, ma arriveranno.

Che cosa dire agli altri?

Gli altri non devono essere visti come nemici pronti ad ostacolarvi. Anzi, potrebbero essere un appoggio molto importante. Spiegate perchè volete farlo, quali sono le maggiori difficoltà per voi e chiedete una mano.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> La dieta giusta dopo i 50 anni: 4 alimenti che non dovrebbero mai mancare

Fare una dieta dimagrante quando se ne ha bisogno è molto importante non solo per perdere peso e vedersi meglio allo specchio, ma anche per migliorare la propria salute. Non fate mai da soli, ma affidatevi ad un nutrizionista dopo aver fatto tutti gli accertamenti del caso e seguendo le sue indicazioni senza essere troppo fissati con la bilancia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *