Perdere peso: la frutta secca migliore che può aiutare

Non tutta la frutta secca può aiutare a perdere peso. Vediamo allora quali sono i semi che possono dare un contributo efficace alla dieta.

frutta secca
Frutta secca (Foto di Marta Branco da Pexels)

La frutta secca è molto importante da inserire nella dieta. Ha molte sostanze nutritive per il nostro organismo e proprietà che danno molti benefici. Nel periodo appena passato sicuramente avrete mangiato della frutta secca in quanto è tradizione delle feste mangiarne un po’ dopo il pranzo o la cena.

Possono essere deliziosi spuntini che non fanno male. Tuttavia, ci sono alcuni alimenti di questo gruppo che sono molto calorici, quindi se accompagnati, magari nell’ora dell’aperitivo con una birra, non faranno bene ma avranno un impatto calorico significativo sulla persona.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Ridurre rischio di diabete e problemi cardiaci mangiando frutta secca

Sono gli stessi esperti nutrizionisti che consigliano alcuni alimenti piuttosto di altri, anche se si tratta dello stesso gruppo della frutta secca, da non confondere con la frutta essiccata, che è un’altra cosa.

Perdere peso con la frutta secca: ecco cosa mangiare

frutta secca
Frutta secca (da Pixabay)

Dopo aver analizzato qual è la migliore per contrastare l’invecchiamento, vediamo allora qual è la migliore per perdere peso, sempre accompagnata da uno stile di vita e una dieta sani.

Noci

gusci
Gusci noci (Foto di YUSUF ARSLAN da Pexels)

Sembra che le noci siano la migliore fonte dietetica tra la frutta secca. 3-4 noci al giorno è un consiglio ormai molto diffuso e non a caso. Oltre ad aiutare nella perdita di peso, possono agire anche su colesterolo e glicemia in modo positivo. Provate a mescolare una tazza di noci con qualche mirtillo e pezzetti di cioccolato fondente. Sarà una colazione top!

Mandorle

mandorle
Foto da Pixabay

Le mandorle aiutano a bruciare più grassi, quindi il consiglio è di assumerne un po’ prima di andare in palestra oppure prima di fare qualche esercizio o una passeggiata. Naturalmente, non bisogna esagerare. Le mandorle contengono grassi, dunque, poche sì, molte avrebbero l’effetto opposto.

Noci del Brasile

Noci del Brasile
Noci del Brasile (da Pixabay)

Le noci del Brasile contengono grandi quantità di selenio che aiutano il metabolismo. I minerali offerti da queste noccioline sono fondamentali per l’organismo. Sarebbe ideale consumarne da 2 a 4 al giorno, non di più perchè il selenio in grandi dosi può essere dannoso. Assumetele con della frutta di stagione e del miele e il sapore sarà eccezionale.

Arachidi

farina di arachidi
(Foto Pexels)

È un alimento particolarmente ricco di antiossidanti. 25 grammi al giorno possono aiutare molto il metabolismo e la nostra salute in generale. Oltre ad aiutare con la perdita di peso, vanno ad agire anche sulle proteine e sul colesterolo buono aumentandoli entrambi.

Pistacchi

pistacchio richiamato
(Foto Pexels)

Un recente studio ha analizzato due gruppi di persone. Il primo gruppo mangiava come spuntino solamente pistacchi, il secondo gruppo altri snack. Ebbene, dopo solamente 4 settimane, il primo gruppo aveva già perso peso, mentre il secondo gruppo assolutamente niente. Questo basta a convincervi del loro potenziale?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Mele cotte ripiene con frutta secca: una ricetta al forno da leccarsi i baffi

È ovvio che non basta assumere queste quantità e questi alimenti da soli per ottenere risultati. Queste indicazioni servono per un aiuto nella perdita di peso. Un nutrizionista saprà poi integrare tutto questo con una dieta bilanciata e adatta a voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *