Quanto olio consumare al giorno? Ecco la dose da non superare

Quanto olio bisognerebbe consumare al giorno, evitando gli eccessi? Scopriamo insieme il quantitativo ideale per beneficiare delle sue proprietà salutari.

olio-quanto-assumere-giorno-(1)_optimized
(Foto Adobe Stock)

Chi non ama gustare piatti abbondantemente conditi e saporiti? Spesso, però, quello che piace non è necessariamente ciò che fa bene al nostro organismo. Ecco perché è fondamentale sapere quanto olio consumare al giorno.

I benefici dell’olio sulla nostra salute

Spesso tendiamo ad utilizzarlo nella preparazione di sughi, contorni e persino dolci senza badare al suo quantitativo.

olio oliva scadenza
Olio d’oliva (Pixabay)

In realtà, però, sarebbe bene monitorare il consumo giornaliero di olio per capire di più sulle nostre abitudini e su come esse incidono sul nostro stato di salute.

A determinate condizioni, introdurre l’olio nella propria alimentazione ha numerosi benefici sul nostro organismo.

In primis, rispetto ad altri condimenti di origine animale, il consumo l’olio non risulta dannoso e non predispone all’insorgenza di patologie dell’apparato cardiovascolare.

In particolare, ad essere estremamente benefico è l’olio extravergine d’oliva, soprattutto se consumato a freddo. Tra i principali effetti positivi di questo condimento ci sono:

  • Abbassamento del colesterolo alto;
  • Contrasto dei processi infiammatori;
  • Riduzione del rischio di ipertensione;
  • Contrasto a patologie metaboliche;
  • Abbassamento del rischio di obesità;
  • Riduzione dei radicali liberi.

Potrebbe interessarti anche: Bruciare i grassi: sarà più semplice con l’olio di cannella

Quanto olio consumare al giorno? Le dosi raccomandate

Dopo aver compreso tutti gli incredibili benefici di questo condimento – a patto che, naturalmente, venga ben utilizzato – scopriamo quanto olio consumare al giorno.

Olio d’oliva (Pixabay)

Il miglior consiglio è quello di chiedere il parere del proprio medico: la nostra storia personale e il nostro stato di salute, infatti, potrebbero determinare l’esigenza di assumerne una dose differente.

In linea di massima, però, il quantitativo di olio da assumere giornalmente dovrebbe essere compreso tra i 10 e i 30 grammi.

Potrebbe interessarti anche: Olio d’oliva e olio di semi: le differenze e le caratteristiche di entrambi

Questa dose corrisponde a circa 2-6 cucchiaini di olio. Inoltre, sarebbe preferibile evitare di utilizzare questo condimento esclusivamente in cottura, per realizzare fritture o altri tipi di alimenti eccessivamente grassi.

Molto meglio utilizzarlo per condire a freddo delle golose insalate o delle verdure grigliate.

In questo modo, infatti, potremo beneficiare pienamente di tutte le sue incredibili proprietà benefiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *