Switch off Tim, tra pochissimo non potrai più telefonare e navigare

Con lo Switch off Tim in atto ci saranno dei grossi disagi per alcuni dei clienti della nota compagnia telefonica. Il comunicato diffuso dal gestore.

Switch off Tim avviso importante per alcuni utenti
Switch off Tim avviso importante per alcuni utenti Foto dal web

Switch off Tim, diversi utenti si dovranno adeguare a spese loro a quello che è il nuovo standard che la compagnia ha iniziato ad intraprendere. Già nei mesi scorsi alcuni hanno ricevuto degli avvisi che fanno riferimento alla disattivazione della rete telefonica della discendente di Telecom.

Alcuni smarphone non verranno più supportati, e la cosa rientra in quello che è un processo di obsolescenza considerato la normalità, man mano che le nuove infrastrutture vengono realizzate ed implementate. Fare questo comporta dei costi, che vengono tamponati abbandonando i vecchi standard.

Inoltre mantenere attive le vecchie reti risulta essere controproducente e fa da collo di bottiglia per la diffusione delle nuove. Per cui chi è dotato di vecchi modelli di smartphone si vedrà impossibilitato a fare telefonate se non procederà con la sostituzione del proprio dispositivo con un altro di più recente realizzazione.

In merito allo Switch off Tim, la compagnia sta avvisando tramite sms i propri fruitori, attraverso una nota ufficiale inviata da MondoMobileWeb. La diffusione della nuova rete veloce 5G vedrà la dismissione della ormai vecchia 3G.

Switch off Tim, se non ti adegui non potrai più comunicare bene

Foto dal web

Lo Switch off Tim pare che sia possibile solamente spegnendo il 3G, a quanto pare. Infatti in alcune aree del Paese sembra che non si possa procedere con l’introduzione del 5G senza prima avere tolto la vecchia rete. Per cui Tim non ha altra scelta, ed anche se questo scontenterà alcuni, verrà fatto però nel nome della modernità.

Potrebbe interessarti anche: Due profili su un solo Whatsapp, non è magia ma la realtà: come fare

La disattivazione del 3G partirà da aprile 2022 ed avrà luogo per i mesi successivi, con 4G (ancora molto diffuso, n.d.r.) e 5G a prenderne il posto in toto. L’unico modo per gli utenti Tim di non incorrere in disguidi è quello di acquistare un nuovo smarphone, compatibile con le due suddette reti. Se non ci si adeguerà, si dovrà telefonare con il 2G e non si potrà più navigare in internet con il proprio device.

Potrebbe interessarti anche: Doppie spunte blu Whatsapp, come disattivarle in due secondi

Potrebbe interessarti anche: Scrivere in grassetto e in corsivo su Whatsapp, basta un secondo

Telefoni, tablet, router e quant’altro basati su 3G funzioneranno quindi in 2G, ma anche chi ha dispositivi 4G di vecchia generazione non compatibili con la tecnologia VoLTE (o Voce su LTE) funzioneranno “da monchi”. E ci saranno problemi anche per chi ha simcard Tim inferiori a 128K. In questo caso ci saranno problemi anche se si utilizzerà uno dispositivo nuovissimo, ed andrà sostituita la carta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *