Cistite, la dieta giusta e gli alimenti da evitare assolutamente

La cistite è un’infezione delle vie urinarie e non è affatto piacevole, ci sono alcuni modi di attenuare i sintomi anche grazie all’alimentazione. 

Donna cisite
Donna cistite (Pixabay-unknownuserpanama)

La cistite è un’infezione delle vie urinarie che capita sopratutto alle donne. Si manifesta con dolori e bruciore più o meno intensi. I metodi per curare questa patologia e alleviare i sintomi, sono l’idratazione, alimentarsi con cibi che contengano residuo acido e un corretto stile di vita.

Ci sono dei medicinali per attenuare i sintomi, ma serve anche seguire alcune accortezze a fin che il problema si risolva nel giro di pochi giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Emergenza unghie rotte? Nessun problema abbiamo i consigli giusti

I modi per combattere la cistite con il cibo

Cistite
Cistite (Adobe stock)

Il cibo è sempre fondamentale nel trattare le patologie, anche in questo caso è così. Una buona idratazione è importante per svuotare la vescica. Bisogna poi ridurre il consumo di zuccheri semplici che nutrono i germi che alimentano l’infiammazione.

Aumentare invece le fibre che regolarizzano il transito intestinale. Ridurre poi i grassi saturi che irritano la vescica. E poi utilizzare sempre metodi di cottura semplici, quindi al vapore, alla piastra o alla griglia. Evitare le fritture e cottura in padella.

Chi soffre di cistite deve seguire una dieta specifica per risolvere il problema velocemente. Come prima cosa occorre bere 1,5-2 litri d’acqua al giorno, anche sotto forma di tisane eventualmente. In questo modo si ridurrà la carica batterica per diluizione.

Aumentare poi il consumo di cibi a effetto acidificante e invece diminuire quelli alcalinizzanti. Quindi consumare una porzione di verdure a pasto per garantire l’apporto di vitamine, antiossidanti, sali minerali e fibre. Scegliere cavolfiori, carote, finocchi, lattuga, spinaci e broccoli.

Mangiare poi due o tre frutti al giorno, di stagione e con la buccia. Prediligere mirtilli, kiwi, fragole, ribes e frutti di bosco. La vitamina C aiuta a rafforzare le vie urinarie.

Consumare anche i cereali integrali come pane, pasta, riso. Poi il pesce fresco come quello azzurro o il salmone che hanno tanti acidi grassi.

Anche i formaggi e latticini freschi con basso contenuto di grassi sono molto indicati. Ad esempio la mozzarella, crescenza, stracchino e ricotta. Lo yogurt e kefir anche dato che contengono probiotici naturali. Vanno bene anche i fermenti lattici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Farmaci cardiovascolari: l’alimento da evitare per non creare contrasto

Per insaporire i pasti e aiutare il processo di guarigione, condire con aglio, cipolla, prezzemolo e sedano. Hanno un’azione diuretica. Usare anche olio extravergine d’oliva a crudo.

Cistite dieta
Cistite dieta (Pixabay)

I cibi da evitare categoricamente in questa situazione, sono invece: alcolici e superalcolici tra cui anche il vino e la birra, tutti i dolci sopratutto cioccolato e merendine, caffè, tè o qualsiasi bevanda che contiene caffeina, spezie piccanti di ogni genere, bevande zuccherate come succhi di frutta e coca cola.

Evitare anche i condimenti grassi come burro, margarine, maionese, panna, senape e ketchup. Non mangiare carni lavorate come insaccati, salame, cotechino e salsiccia. Niente formaggi piccanti o stagionati e sicuramente nessun fritto. Non esagerare poi con il sale.

(Carlotta Nicoletti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *