Come difendersi dall’osteoporosi: una bevanda può aiutare

L’osteoporosi è una condizione che interessa moltissime persone; per difendersi da questo problema e prevenirne la comparsa è però consigliabile assumere una bevanda. 

difendersi osteoporosi bevanda
Colazione (Pexels)

Con il termine “osteoporosi” siamo soliti indicare una condizione di rarefazione delle ossa. Ciò provoca come conseguenza un rischio maggiore di fratture, causate anche da una scarsa presenza di minerali all’interno delle ossa che in questo modo si indeboliscono. Si tratta dunque di una malattia dell’apparato scheletrico che di solito compare in tarda età.

C’è però un modo per prevenire la sua comparsa e come sempre tutto parte dall’alimentazione. A quanto pare bere questa bevanda può portare degli ottimi risultati. Scopriamo insieme di quale bevanda si tratta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Osteoporosi: alimenti da non abbinare per la corretta assunzione di calcio

La bevanda utile per difendersi dall’osteoporosi

difendersi osteoporosi bevanda
Latte d’asina (Pexels)

Molte sono ancora le persone che sono abituate a saltare la colazione per mancanza di tempo o di voglia. La colazione è invece il pasto più importante della giornata perché ci permette di affrontare i numerosi impegni quotidiani conferendoci la giusta energia. Inoltre, come riporta il sito di Humanitas,  fare colazione aiuterebbe a ridurre il rischio di alcune problematiche anche gravi, come l’obesità, il diabete e le malattie cardiovascolari.

Poiché la colazione è così importante per il nostro benessere, vale la pena farla nella maniera corretta assumendo le sostanze giuste. Tra queste vi è una bevanda che ci potrebbe aiutare a difenderci dall’osteoporosi: il latte. Una delle principali cause dell’osteoporosi è appunto la carenza di ferro e il modo migliore per reintegrarlo nel nostro organismo è assumere un’adeguata quantità di latte, ricco di questo prezioso minerale.

Non tutti però apprezzano il latte di vacca, ecco perché il latte d’asina può essere un sostituto altrettanto efficace. Spesso utilizzato in passato durante l’allattamento al posto del latte materno, il latte d’asina può essere utilizzato anche dagli adulti, specialmente dalle persone anziane. I nutrienti racchiusi all’interno della bevanda, in particolare il lattosio ricco di calcio, possono essere infatti un valido aiuto per le persone della terza età nella lotta contro l’osteoporosi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Osteoporosi, combatterla si può: ecco i precetti d’oro

Per le persone affette da alcune patologie è sempre meglio consultare il medico prima di assumere questo tipo di latte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.