Cucinare: gli errori da non fare mai per non rischiare la formazione di batteri

Cucinare è l’attività a cui si dedica molto tempo durante la giornata, ma ci sono degli errori da non fare mai per evitare i batteri.

cucinare
Cucinare (da Pixabay)

Sappiamo che cucinare e mangiare sono due attività che facciamo per la maggior parte del tempo in una giornata. Certo, a volte non si ha proprio il tempo di cucinare, ma di mangiare sì. Tuttavia, il cibo è la nostra prima fonte di sostentamento ed è molto importante che sia sano e che sia preparato bene.

Infatti, ci sono norme molto rigide da seguire nei ristoranti per quanto riguarda l’igiene ed è giusto che sia così. Però molte persone sono convinte che cucinare a casa propria nel proprio modo sia più sicuro. Lo è se si considera il fatto che si può tenere sotto controllo tutto, dalla preparazione, alla scelta di ingredienti di primissima qualità al metodo di cottura. Ma anche a casa ci sono dei pericoli, errori comuni che si sono diffusi e che possono essere molto pericolosi.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Poco tempo per cucinare: alcuni suggerimenti su cosa si può fare

Vediamo allora quali sono gli errori da non fare mai in cucina nella preparazione dei pasti per evitare di incorrere nella formazione di batteri e andare incontro a conseguenze gravi per la salute.

Cucinare: gli errori da non fare mai

cucinare solo per te stesso
(Foto Unsplash)

Gli errori da non commettere mai sono i seguenti:

  • Non tenere pulita la cucina: è molto importante che la cucina sia sempre pulita e in ordine, non per la vista, ma per l’igiene. Bisogna fare attenzione a entrare con vestiti puliti e non quelli che si sono indossati al lavoro, ad esempio, bisogna cambiare spesso le spugnette e gli strofinacci. Tutto questo eviterà la formazione di germi e batteri;
  • Non lavarsi le mani: con le nostre mani facciamo tutto. Per questo, quando ci prepariamo per fare da mangiare dobbiamo prima lavarcele accuratamente in modo da eliminare eventuali batteri presenti arrivati da ciò che abbiamo toccato poco prima;
  • Non lavare bene il cibo: oltre alle mani, bisogna cercare di lavare quanto meglio possibile il cibo come frutta e verdura. Nei raccolti, questi, possono assorbire pesticidi ed è molto importante cercare di eliminarli come meglio possiamo. Invece, la carne non va assolutamente lavata prima della cottura. I batteri presenti potrebbero diffondersi agli utensili e a tutto l’ambiente;
  • Assaggiare con il cucchiaio con cui si sta mescolando: non bisogna mai fare questa cosa, mai alzare il cucchiaio di legno e assaggiare il sugo o la pasta da lì per poi continuare a mescolare. La nostra bocca ha dei batteri e questi, con questo gesto, verranno poi trasmessi al cibo e andrà anche agli altri presenti a tavola;
  • Conservare male il cibo: ogni alimento ha il suo giusto posto nella cucina, che può essere la dispensa o il frigorifero, non bisogna sbagliare. Così come non bisogna sbagliare quando si tratta di tenere gli avanzi per il giorno dopo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Padella antiaderente: attenzione a cucinare questo particolare alimento

Seguire queste indicazioni è molto importante perchè permette di fare tutto in tranquillità senza pericoli che poi possono riversarsi sulla nostra salute. Ci sono batteri del tutto innocui ma ce ne sono alcuni che possono essere molto pericolosi.

Impostazioni privacy