Il reflusso non dà pace nemmeno di notte? Alcuni rimedi naturali

A volte può capitare a chi soffre di problemi di stomaco che il reflusso gastroesofageo non dia pace nemmeno di notte, ma ecco qualche rimedio naturale.

malessere
Uomo malessere (Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

Purtroppo i disturbi che interessano lo stomaco sono molto diffusi. Questo può dipendere da patologie, da malformazioni, da una spiccata sensibilità ad alcuni alimenti o durante la digestione. Inoltre, possono influire malattie, stress, ansia. La conseguenza sono forti bruciori di stomaco e quel fastidioso reflusso gastroesofageo.

Il reflusso gastroesofageo è un disturbo che consiste nella salita nell’esofago degli acidi dello stomaco. Può essere un disturbo molto fastidioso a volte, che si verifica dopo aver mangiato. È importante fare tutti gli accertamenti e rivolgersi al medico che saprà indicare il trattamento adeguato. Tuttavia, esistono anche farmaci da banco oppure rimedi del tutto naturali.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> La bevanda miracolosa contro il reflusso gastro-esofageo

Bisognerebbe fare molta attenzione all’alimentazione, evitare cibi e bevande che possono infastidire le pareti dello stomaco. Ma ci sono dei rimedi naturali sui quali potete fare affidamento, soprattutto se il reflusso non vi dà pace nemmeno la notte.

Reflusso: alcuni rimedi naturali

Reflusso (Usplash)

Innanzitutto, per cercare di evitare problemi alla notte, bisogna cercare di cenare presto, smettere di mangiare o bere almeno due ore prima di sdraiarsi. Inoltre, evitare quegli alimenti che possono attivare gli acidi dello stomaco come il pomodoro, gli agrumi, i cibi piccanti, il caffè.

Poi, ci possono essere, però, degli aiuti del tutto naturali per evitare i farmaci e per trovare un po’ di sollievo alla sera in modo da poter riposare. Si tratta di:

  • Malva: un infuso con foglie o fiori di malva può aiutare moltissimo l’apparato digerente nella sua attività serale;
  • Aloe vera: è una pianta che può dare numerosi benefici e li può dare in tanti campi. Tuttavia, se ingerita in una tisana o in un infuso bello caldo alla sera dopo cena riuscirà a calmare anche il reflusso gastroesofageo;
  • Altea comune: è molto utile creare un infuso con le foglie, con i fiori oppure con le radici. Si possono trovare in vendita ovunque. Bere questa tisana prima di andare a dormire potrebbe alleviare molto il disturbo e permettervi di riposare bene alla notte.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Tutti i sintomi collegati al reflusso gastroesofageo, specie in autunno

Ovviamente prima di assumere qualsiasi cosa, anche un rimedio naturale, fate una domanda in più ad un farmacista, in erboristeria, ad un esperto del settore in modo da non andare incontro a spiacevoli inconvenienti.

Impostazioni privacy