Come congelare zuppe, passati e vellutate, i consigli di Benedetta Rossi

Come congelare zuppe, passati e vellutate: ecco come non sbagliare a fare le scorte nel freezer grazie ai trucchi di Benedetta Rossi

zuppe
Zuppe in freezer (AdobeStock)

L’inverno è la stagione per eccellenza delle zuppe, dei passati e delle vellutate. Un piatto semplice, sano e genuino che ci scalda e ci concede una dolce coccola nelle fredde giornate. Sono sempre diverse perché basta cambiare il mix di ingredienti per portare in tavola ogni volta qualcosa di nuovo e con un colore diverso. Con tutta la verdura se ne possono preparare in abbondanza, perfette da dividere in porzioni, anche da congelare per averle sempre a portata di mano.

Ma come svolgere questa operazione al meglio? Fare scorta nel freezer è comodo ma bisogna usare il metodo giusto. Per non sbagliare Benedetta Rossi ci dispensa qualche consiglio utile su come congelare zuppe, passati e vellutate. I suoi trucchi sono sempre facilissimi ed imbattibili, vediamo insieme!

Come congelare zuppe, passati e vellutate: la guida

Contenitori in freezer
Contenitori in freezer (AdobeStock)

Per congelare zuppe, passati e vellutate, come ci spiega Benedetta Rossi, la prima cosa da fare è dividere le pietanze in porzioni. Quanti siete in casa? Questo vi aiuterà a regolarvi con le divisioni da fare, scrivendo sul contenitore per quante persone è quella specifica porzione.

Potrebbe interessarti anche: Come sostituire la panna in cucina: le alternative altrettanto gustose

Prima di congelare le zuppe e simili, è necessario farle raffreddare a temperatura ambiente, riporle nei contenitori avendo l’accortezza di non riempierli fino all’orlo per l’espansione dell’acqua che si congelerà, per poi sistemarli nel freezer.

Altra cosa indispensabile da valutare riguarda proprio i contenitori. Quali usare? Sempre meglio preferire il vetro, adatto sia per il congelatore che per il forno (da poter inserire anche nel microonde per riscaldare la zuppa) e anche facile da impilare.

Per chi non ha molto spazio, Benedetta segnala anche un consiglio molto furbo: usare i sacchetti gelo appositi per le zuppe. Si tratta di un prodotto particolare che si trova nei negozi di casalinghi, adatto sia per il congelatore che per la cottura a bassa temperatura. Questi sacchetti permettono di prendere la zuppa dal freezer, di metterla subito nel microonde o anche in pentola con dell’acqua bollente. Pratici e comodissimi.

Per l’uso di questi sacchetti, la food blogger aggiunge un’altra dritta: prima di inserirli in freezer è bene stenderli su una teglia con i bordi un po’ alti: “Non solo li appiattirà e occuperanno meno spazio – specifica Benedetta sul suo blog – ma non rischierete anche di sporcare tutto se se ne dovesse rompere qualcuno!”.

Potrebbe interessarti anche:  Carne, come conservarla al meglio: gli errori da non fare

Ultimo trucco furbo da parte di Benedetta, quello di creare dei dadi di vellutate e zuppe. A cosa servono? Per insaporire tante ricette, dai sughi alle minestre. Basta versare la zuppa nei contenitori per fare il ghiaccio o negli specifici sacchetti gelo, metterli in freezer e saranno subito pronti all’uso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *