Masticare i cibi: perché bisogna farlo correttamente

Mangiare è una delle più grandi gioie della vita, ecco perché dobbiamo fare in modo che rimanga tale scegliendo cibi sani e assimilandoli nel modo giusto, perché masticare correttamente fa la differenza.

masticare cibi correttamente
Ragazzo che assapora la pizza (Adobe Stock)

Non è solo sufficiente scegliere con cura che cosa mangiare per salvaguardare la nostra salute. Anche la masticazione ha infatti un ruolo importante, poiché è il processo iniziale da cui dipenderà poi tutto il processo di digestione.

Se mastichiamo con cura i cibi la digestione sarà più veloce e le possibilità di accumulare grasso diminuiranno perché il contenuto alimentare ingerito sarà minore. In questo modo sarà più semplice che i succhi gastrici e gli acidi vadano a intaccare e a scomporre i bocconi ingeriti.

Così facendo diminuirà anche il rischio di alcuni sintomi quali ad esempio gonfiori addominali, la pienezza postprandiale e il reflusso gastroesofageo. Ma quindi qual è il modo corretto per masticare ciò che ingeriamo? Scopriamolo insieme.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Mangiare piano ti fa bene: i buoni motivi per rallentare il ritmo

Masticare i cibi correttamente: tutti i benefici

masticare cibi correttamente
Donna che mangia una mela (Pixabay)

Con la speranza di perdere i chili di troppo, molto spesso ci focalizziamo sui cibi da consumare e sulle loro calorie perdendo di vista una cosa fondamentale: la masticazione. Questa è infatti altrettanto fondamentale ma troppo spesso ignorata. Eppure anche il modo con cui mastichiamo i cibi può influenzare il nostro peso. Secondo alcune ricerche, infatti, masticare il cibo a lungo comporta un aumento delle calorie bruciate durante la digestione: si parla di circa 10 calorie in più per un pasto da 300 kcal.

Oltre a questo, ci sono tantissimi altri effetti benefici che una corretta masticazione può apportare al nostro organismo. Come l’assimilazione dei nutrienti, il cui processo è di gran lunga migliore quando il cibo viene ben masticato, perché metabolizzato e ingerito correttamente.

La masticazione influisce anche sulla sazietà. Tale correlazione è stata indagata da uno studio della Birmingham University, che ha dimostrato come masticare lentamente e assaporare il cibo sia il modo migliore per arrivare sazi a fine pasto. Questo ovviamente influisce anche sul senso di fame che comparirà nel corso della giornata e sulla tendenza a mangiare fuori pasto. Ecco perché anche per questo una corretta masticazione può favorire la perdita di peso.

Un altro studio, questa volta realizzato dall’Università di Manchester, ha dimostrato che mangiare più lentamente può in qualche modo migliorare il sistema immunitario. Nello specifico, l’azione di masticare stimola la cellula immunitaria Th17, in grado di proteggere dalle infezioni batteriche e fungine che si trovano principalmente sulla lingua e sui denti.

Infine, una masticazione più lenta e prolungata produce più saliva che, oltre scomporre il cibo e a prepararlo per il processo di digestione nello stomaco, aiuta a remineralizzare i denti e a ripristinare i livelli di pH della bocca dopo aver mangiato acidi e zuccheri. In questo modo si riducono la possibilità di carie.

In che modo masticare i cibi correttamente: consigli utili

consumare alimenti adeguatamente
Donna che mangia (Pexels)

Ma ora che abbiamo visto tutti i benefici di una corretta masticazione, vediamo in che modo metterla in pratica. Per una masticazione corretta deve lavorare tutta la bocca da entrambi i lati, adattando i muscoli al cibo. All’inizio bisogna cominciare applicando una forza minima. Durante questa prima fase diamo al cervello il tempo necessario per capire che tipo di alimento stiamo masticando.

Successivamente, con l’aiuto della lingua, che direziona il cibo verso il palato e tra i denti, il cervello è anche in grado di accumulare informazioni circa eventuali parti dure o rischiose, come spine oppure ossa, che potrebbero essere un rischio in fase di masticazione e durante la digestione. Tutto il processo deve durare almeno 20-30 minuti. L’ideale sarebbe poi masticare ogni boccone almeno 30 volte.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Masticare lentamente può aiutare a perdere peso: ecco la ragione

Inoltre, può essere utile ridurre il cibo in piccoli pezzi prima di cominciare. Questo è un ottimo trucco per costringerci a rallentare se stiamo mangiando troppo velocemente. Infine, è essenziale mangiare seduti e in tranquillità, se in buona compagnia ancora meglio! Questo ci terrà senz’altro occupati in piacevoli conversazioni e così facendo mangeremo lentamente e con più gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.