Fibre da assumere a qualsiasi età per una corretta digestione

Per una corretta digestione è fondamentale assumere un certo numero di fibre alimentari. Vediamo dunque quali sono le fibre migliori da assumere e ideali per qualsiasi età.

fibra alimentare assimilazione
Grano (Pixabay)

Gli alimenti ricchi di fibre sono preziosi per molti motivi. Sono infatti in grado di preservare da un’eccessivo accumulo di zuccheri, che possono causare problematiche anche gravi, tra cui diabete e obesità, ma soprattutto mantengono una sana flora intestinale, assicurando quindi un buon funzionamento della digestione.

La digestione è un processo fondamentale, poiché in grado di trasformare gli alimenti ingeriti in sostanze assorbili e facilmente assimilabili dall’organismo. Questa, però, è soggetta a diverse problematiche, specialmente con l’avanzare dell’età.

Gli anziani sono infatti maggiormente predisposti allo sviluppo di patologie del tratto digerente. Ecco perché può essere utile sapere quali sono i cibi che contengono quantità elevate di fibre. Scopriamoli insieme.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Assumere fibre riduce il rischio di demenza: lo studio giapponese

Le fibre che puoi assumere per una corretta digestione

alimenti ricchi fibre assimilare digestione
Donna che sceglie cibi ricchi di fibre (Pexels)

Le difficoltà a digerire sono tante e racchiuse sotto il termine generico di “dispepsia“, che deriva appunto dal greco “dys-pepsia”, ossia “cattiva digestione”. Queste problematiche sono responsabili di sintomi non da poco, come sonnolenza, pesantezza di stomaco, inappetenza, stanchezza, alitosi, flatulenza ed eruttazioni.

Come fare dunque per evitare che insorgano? Il segreto sta sempre in una corretta alimentazione, che in questo caso deve essere ricca di fibre. Le fonti migliori di fibre alimentari sono senza dubbio i legumi e la frutta secca (soia, ceci, lenticchie, fagioli secchi, ecc.), ma anche i prodotti a base di cereali integrali (quindi pasta, pane, riso, avena, farina, ecc.). Anche la frutta e la verdura sono ricche di fibre.

Se però non sei solito assumere questi alimenti, ecco qualche trucchetto che potrebbe aiutarti:

  • Consuma più frequentemente le verdure ricche di fibre, quindi piselli, carciofi, cavolo, spinaci, ecc.
  • Prova ad aggiungere un po’ di frutta secca nelle ricette, spuntini o insalate.
  • Consuma legumi almeno una volta alla settimana (fave, lenticchie, fagioli, ecc.) e aggiungili alle ricette.
  • Sostituisci prodotti a base di cereali raffinati con cereali più ricchi di fibre (come ad esempio la pasta e riso integrale, il pane integrale o semintegrale, cereali per la colazione ricchi di fibre).
  • Aggiungi sempre la frutta e la verdura a tutti i tuoi piatti.
  • Leggi attentamente le etichette per identificare il contenuto di fibre presente nei prodotti venduti nei supermercati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Carenza di fibre: il nostro corpo ci invia dei segnali

Ora che sai quali sono i cibi ricchi di fibre e che conosci gli stratagemmi migliori per inserirli nella tua dieta, vedrai che non avrai più problemi di digestione. Qualunque età tu abbia, questi cibi sono consigliati per tutti, specialmente per i più anziani. Cibi ricchi di fibre, infatti, oltre ad allontanare problemi digestivi e la stitichezza, contribuiscono a preservare una buona flora batterica e a prevenire il cancro al colon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *