Evasione fiscale, la IA dell’Agenzia delle Entrate colpisce pure gli onesti

Come contrastare l’evasione fiscale? Con una intelligenza artificiale che effettui delle comparazioni tra entrate e spese. Soltanto che…

Calcolatrice e soldi con calcolo delle tasse
Calcolatrice e soldi con calcolo delle tasse (Freepik)

Evasione fiscale, l’Agenzia delle Entrate ha decretato come mai prima una lotta senza quartiere a quello che è uno dei fenomeni che più in assoluto arrecano danno allo Stato. Chi non paga le tasse fa si che il peso di tutto ciò cada esclusivamente sulle tasche dei cittadini onesti.

E poi non avrà assolutamente diritto a lamentarsi di eventuali disservizi, dal momento che è il primo ad averli causati non ottemperando ai propri doveri. Ad ogni modo, sono sorti nuovi metodi allo scopo di limitare il più possibile l’evasione fiscale ed altre situazioni di illeciti finanziari.

Tra queste figurano i controlli incrociati tra ricavi dichiarati e spese effettuate. L’Agenzia delle Entrate si riserva di compiere delle verifiche in queste situazioni, e può anche avvalersi dei post social per portare a compimento le proprie ispezioni. Allo scopo di verificare come sia stato possibile completare questo o quell’acquisto, magari di beni di lusso.

Evasione fiscale, perché potrebbero essere coinvolti anche coloro che pagano le tasse

Calcolo delle tasse
Calcolo delle tasse (Freepik)

Nel novero di questi controlli rientrano anche alcune semplici azioni che in tanti tra noi sono soliti compiere ogni giorno. Tutto quanto nasce da un via libera che il Fisco ha ricevuto da parte del Garante della Privacy sulla possibilità di potere consultare il conto corrente di alcuni cittadini.

Il tutto sempre allo scopo di prevenire eventuali situazioni di illegalità. Il tutto senza ledere i dati sensibili dei soggetti interessati.

Il problema è che il software preposto a questa azione potrebbe includere all’interno della lista di individui sospettati di avere compiuto evasione fiscale anche chi in realtà ha sempre fatto il proprio dovere.

Potrebbe interessarti anche: Accertamenti fiscali, come evitarli nel caso di donazioni lecite

Se siete a posto non avete niente da temere

Basta avere una passione da coltivare e nella quale investire per generare delle spese ritenute al di fuori della normale consuetudine e che potrebbero fare scattare degli accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Potrebbe interessarti anche: Agenzia delle Entrate, come richiedere un appuntamento anche a distanza

E queste spese magari potrebbero avere luogo in quanto il soggetto interessato risulta particolarmente bravo ad essere oculato in altre uscite ed a fare economia in altri ambiti.

Potrebbe interessarti anche: Condono fiscale, il regalo dall’Agenzia delle Entrate: come si applica

Ma una intelligenza artificiale non può essere in grado di concepire un simile ragionamento. Se per essa c’è qualche parametro anomalo, ecco che può avvenire un controllo da parte degli ispettori fiscali. Nulla di cui spaventarsi ovviamente, se non si ha niente da nascondere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *