Proteggere le difese immunitarie dei bambini grazie alla rosa canina: i benefici

Scopriamo i benefici della rosa canina, quale tipo scegliere per rafforzare le difese immunitarie e combattere le allergie, specialmente dei bambini.

difese immunitarie bambini protezione
Pianta di rosa canina con bacche (Unsplash)

Scopriamo i benefici della rosa canina, quale tipo scegliere per rafforzare le difese immunitarie e combattere le allergie, specialmente dei bambini. Si tratta di una pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae e che in Italia cresce spontaneamente. Si trova in abbondanti quantità nei boschi e tra le siepi, tanto da essere chiamata rosa di macchia, o rosa selvatica. È un arbusto che presenta bacche di colore rosso intenso, delle spine robuste e fiori dalle sfumature bianche e rosa.

Questa pianta è utilizzata dalla medicina tradizionale da decenni, specialmente per la protezione del sistema immunitario dei bambini. Non a caso, è considerata una delle piante più sicure per i più piccoli. Questa contrasta i malanni stagionali, come raffreddore, infiammazioni varie, tosse, rafforzando le difese e offrendo una soluzione naturale efficace anche per le varie allergie. Come assumerla?

Potrebbe interessarti anche → Masticare la radice di ginseng: perché farlo, benefici e controindicazioni

Difese immunitarie rafforzate con la rosa canina: per la cura dei bambini

rafforzare difese immunitarie
Bacche fresche di rosa canina Unsplash)

La Rosa canina presenta vitamina C in abbondanza ed è ricca di bioflavonoidi. Grazie alle sue proprietà, questa è in grado di rimettere in equilibrio le difese immunitarie dell’organismo. È un eccellente rimedio per combattere i classici sintomi dell’influenza, accelerando la guarigione. È anche un ottimo antinfiammatorio e alleato per i bambini che hanno tendenze allergiche.

Tra le proprietà possiamo elencare:

  • Benessere della pelle
  • Allevia i dolori articolari
  • Previene tosse e raffreddore
  • È benefica per le vie urinarie e per quelle respiratorie
  • Ha proprietà depurative

L’assunzione di rosa canina può migliorare il livello respiratorio dei bambini che soffrono di allergie varie. Ma come assumerla? Semplicemente preparando una buona tisana, magari mescolando un cucchiaino di miele per addolcire il sapore. Un paio di tisane al giorno, quando compaiono sintomi di influenza o di allergia, è la dose corretta per contrastare il fastidio.

Tisana e olio essenziale di rosa canina, come usarli

fitoterapia combattere allergie
Bacche fresche di rosa canina (Unsplash)

È possibile utilizzare anche l’olio essenziale, basta versarne alcune gocce in acqua durante il bagno, oppure nel profumatore per ambienti. Nei negozi possiamo trovare tantissimi prodotti a base di rosa canina, come tisane, oli essenziali o gemmoderivati. Se si somministrano prodotti sui bambini, meglio preferire prodotti non contenenti alcool e senza zuccheri aggiunti. Per quanto riguarda gli adulti, invece, esistono diversi integratori contenenti i principi di questa pianta.

Tutti sono funzionali per il rafforzamento delle difese immunitarie, perfetti da assumere durante i cambi di stagione, quando il corpo viene destabilizzato. Ma è possibile sfruttare anche la potenza degli oli essenziali, con cui massaggiare, ad esempio, il ventre per alleviare i dolori mestruali. L’olio di rosa canina scioglie tensioni e nervosismi. Adatto soprattutto per tonificare le pelli rugose e secche.

Potrebbe interessarti anche → Pillole allo iodio anti radiazioni: a che cosa servono e il piano in caso di emergenza

Ci sono controindicazioni? In realtà no, la rosa canina non presenta particolari effetti negativi. Bisogna solo testare prima se si è allergici alla pianta. Naturalmente, non bisogna mai eccedere con le dosi, ma questo è un consiglio che vale per tutto. Meglio iniziare assumendo piccole dosi e poi incrementare piano piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *