I benefici dei mini-pasti: perché è meglio mangiare piccole porzioni

Per un regime alimentare sano, gli esperti affermano che sarebbe meglio considerare di mangiare 4/5 mini pasti al giorno: ecco tutti i benefici.

perché mangiare poco ma spesso
Mini porzione (Unsplash)

I mini-pasti possono aiutare a contrastare la fame, a stabilizzare lo zucchero nel sangue e a fornire vitamine durante la giornata. Quando si saltano i pasti si rischia di rallentare il metabolismo, mentre assumere pasti più piccoli e in maniera più frequente nel proprio regime alimentare quotidiano, può aiutare ad avere un metabolismo più efficiente. Per far funzionare l’organismo in modo produttivo, il corpo ha bisogno della quantità giusta di proteine, grassi e carboidrati.

I benefici da considerare iniziando un regime di questo tipo sono molti. Come accennato, favorisce il metabolismo ma a giovarne è anche la salute del cuore, aiuta a perdere peso, ad essere più energici e ad avere un maggiore controllo sull’appetito. L’obiettivo di mangiare quattro o più pasti al giorno è quello di rifornire adeguatamente il proprio corpo, in modo che lavori fino al tuo prossimo pasto. Per prendere l’abitudine di mangiare così frequentemente, serve molta pianificazione, preparazione e perseveranza. Questo metodo mantiene sazi e riduce le possibilità di mangiare troppo, favorendo un modo più consapevole di affrontare la dieta.

Ti potrebbe interessare anche >>> Qual è l’abitudine migliore per perdere peso? Ecco la risposta della scienza

I principali 7 benefici dell’assumere i mini-pasti

In questa sezione andremo ad analizzare i principali sette benefici che si ottengono da una dieta formata da 4 o più mini pasti durante il giorno, e sono: perdita di peso, aumento dell’energia, favorire il metabolismo, controllo dell’appetito, migliorare la digestione, stabilizzare i livelli di glucosio e favorire le condizioni mediche.

dieta perdere peso
Perdere peso (Pexels)

Perdita di peso

Pasti più piccoli e più frequenti sono più efficaci per la perdita di peso rispetto a tre grandi pasti. È un metodo per assicurarsi di consumare meno calorie, cibi dolci e cibi grassi per pasto. Questo fa in modo di mantenere sazi e riduce le possibilità di mangiare troppo, favorendo un tipo di alimentazione più consapevole. In questo caso, organizzare i pasti diventa fondamentale.

Aumenta i livelli di energia

I livelli di zucchero nel sangue possono aumentare se si tiene una dieta irregolare, mentre mangiare mini pasti cinque volte al giorno mantiene i livelli di zucchero nel sangue sotto controllo. Questo aiuta a stare lontano dalle voglie di zucchero, regolando i livelli di energia durante il giorno. L’assunzione regolare di cibo in uno schema piccolo e comune mantiene il proprio livello di energia e rende facile portare avanti i compiti quotidiani.

Stimola il metabolismo

Mangiare frequentemente e a intervalli regolari stimola il metabolismo – di cosa sia il metabolismo, ne abbiamo parlato qui – e gli impedisce di entrare in modalità carestia. Quando non si mangia per diverse ore, la prima reazione del corpo è di abbassare il tasso metabolico per conservare l’energia. A lungo termine, mangiare raramente rallenta il metabolismo. Per evitare che il metabolismo raggiunga la modalità carestia quindi, l’assunzione di più mini pasti è la scelta ideale.

Controlla l’appetito

Si dovrebbero mangiare 5-6 pasti più piccoli ogni giorno a intervalli di 3 ore per tenere sotto controllo la sensazione di fame. Invece di carboidrati raffinati, è preferibile consumare cibi sani come: proteine magre, carne, latticini, legumi, fibre, frutta e verdura e cereali integrali. Questo fa in modo di mantenere la sazietà a lungo e riduce la probabilità di voglie di carboidrati e abbuffate. Mangiare tre pasti al giorno, ci si potrebbe ritrovare a mangiare troppo e ad aggiungere di conseguenza chili.

Favorisce la digestione

La digestione è favorita da pasti piccoli e frequenti a intervalli regolari. Quando si mangiano pasti piccoli e frequenti, il lavoro dell’intestino per digerire e assorbire vitamine e minerali dal cibo è più facile. Favorisce anche il trattamento di problemi digestivi come il reflusso acido, la gastrite e il bruciore di stomaco.

Stabilizza i livelli di glucosio nel sangue

Pasti più piccoli e frequenti possono aiutare a mantenere i livelli di glucosio nel sangue sotto controllo. Livelli alti di glucosio possono portare alla fuoriuscita di patologie come il diabete, quindi è importante mantenere abitudini sane. I pasti più piccoli contengono meno glucosio di quelli più grandi, facendo salire i livelli di zucchero nel sangue più lentamente. I mini pasti sono particolarmente benefici per le persone affette quindi da diabete o ipoglicemia e possono favorirne la prevenzione.

Ti potrebbe interessare anche >>> Abbassare glicemia e colesterolo: il mix naturale perfetto

Favorisce le condizioni mediche

La perdita di peso può abbassare il rischio di malattie cardiache e diabete. Può anche aiutare a ridurre la pressione sanguigna e il colesterolo. Mangiare pasti più piccoli e più frequenti può fornire ulteriori benefici per la salute. I mini pasti hanno meno probabilità di provocare un picco significativo nei livelli di zucchero nel sangue dopo un pasto abbondante. Anche i livelli di colesterolo risultano notevolmente più bassi. È importante che prima di apportare modifiche alla dieta, di consultare sempre un medico, un dietologo o un nutrizionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.