Angoscia, come puoi combatterla? qualche suggerimento utile

Angoscia, come combatterla? alcuni trucchi utili per vincerla e ritornare ad avere stabilmente la propria serenità e felicità

Angoscia
Maschera triste rossa (Pixabay)

Per quanto nella vita vorremmo essere sempre felici e sereni, i periodi di angoscia possono capitare. Si parla qui di angoscia e non di tristezza, perché per quanto la tristezza sia normale, parte di un normale stato fisiologico, entità comune negli ovvi chiaro-scuri della vita, l’angoscia si presenta molto più intensa, tanto alle volta da compromettere il normale svolgimento delle attività quotidiane. Spesso, basti pensare questo, l’angoscia si fa fisica, diventando sintomatica in molti dei suoi aspetti: possono subentrare palpitazioni, sudorazioni, mal di testa e giramenti del senso di equilibrio. Ma come si combatte una sensazione così intensa come quella sopra-descritta?  Per quanto spesso e volentieri questa ci si presenti come un mostro più grande di noi, non dobbiamo arrenderci, dobbiamo morderla a dovere. Oggi vi suggeriamo dei consigli e degli atteggiamenti, anche concreti, perché l’angoscia si possa vincere e ci possa aiutare a stare meglio.

Ti potrebbe interessare anche->Famiglia d’origine: quanto pesa sulla tua identità?

Angoscia, come combatterla? prova questi comportamenti

Come combattere angoscia
Ragazza triste (Pixabay)

Ecco quindi alcuni suggerimenti che potete seguire per combattere la sensazione di angoscia. Per prima cosa, potrebbe esservi d’aiuto, svolgere un’azione manuale, qualunque essa sia. Meglio però se vi tiene a contatto con la natura: pensiamo al giardinaggio. Non mancano d’aiutare anche la pittura e i disegno. Qualcosa che richiede la vostra attenzione vi costringerà a non pensare alla sensazione che provate.

Ti potrebbe interessare anche->Caduta dei capelli: il balsamo naturale fai da te che li rinforza

E’ sicuramente utile, continuando il discorso di prima, stare a contatto con la natura. Per la maggior parte delle persone, la natura ha un piglio calmante perché rimpicciolisce e colloca in un’armonia più ampia i nostri pensieri. Potremmo regalarci lunghe passeggiate a contatto con l’elemento naturale, che sia un parco o una pineta, o il mare.

Ricordatevi inoltre che il contatto fisico, la coccola, con la nostra persona preferita o l’animaletto domestico che sia, produce serotina e ci da’ sollievo, per quanto ingombrante sia la sensazione che proviamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *