Vino: quanto berne per non ingrassare secondo gli esperti

Pochi riescono a rinunciare al vino, ma in una dieta è sicuramente poco indicato e sconsigliato perchè può fare ingrassare. Vediamo, allora, cosa dicono gli esperti. 

vino effetti
Bicchieri di vino (Pexels)

Magari nelle scorse settimane siete andati da un nutrizionista per cercare un modo per perdere peso. Il vostro obiettivo è dimagrire, siete determinati in questo, ma succede che non riuscite proprio a resistere ad alcune cose. Una di queste cose irrinunciabili per moltissime persone è il vino.

Il vino per molti esperti deve essere bandito in quanto alcolico e tutto l’alcol fa male. Ci sono invece altri correnti di pensiero che pensano che un bicchiere durante il pasto non faccia male, anzi, possa anche portare dei benefici all’organismo. Detto questo, la domanda che spesso ci poniamo è questa: se si è a dieta per dimagrire posso bere il vino? Se sì, quanto?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bere il vino durante i pasti può ridurre il rischio di diabete tipo 2

Il vino porta all’organismo diverse calorie, ma sono calorie vuote, che non si trasformano poi in energia. Quindi, è molto importante berne la giusta quantità se proprio non riuscite a farne a meno. Ma ecco qui di seguito tutti i dettagli.

Vino: quanto berne per non ingrassare

Bicchiere di vino
Bicchiere di vino (Pixabay)

Diciamo subito che il vino ha dei benefici che si manifestano nell’organismo grazie alla presenza di polifenoli, di una sostanza che si chiama resveratrolo. Questi riescono a diminuire il colesterolo cattivo, vanno in contrasto con i radicali liberi, può anche abbassare il rischio di diabete. Tuttavia, l’alcol presente al suo interno è dannoso per la salute.

Secondo gli esperti chi non è a dieta può concedersi almeno 2-3 bicchieri al giorno di vino, soprattutto quello rosso. Mentre chi è a dieta, per non ingrassare, deve consumare un bicchiere da 125 grammi al giorno. Ogni grammo di alcol dà 7 calorie, quindi attenzione anche ai gradi della bevanda che scegliete. Ci sono piccoli accorgimenti, inoltre, per assorbirlo meglio: la prima è quella di sorseggiarlo, non di berlo velocemente; la seconda è quella di assumerlo a stomaco pieno.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> I benefici del vino e della cioccolata: quando infrangere la regola fa bene

In questo modo, l’organismo riuscirà sicuramente a gestirlo meglio, ad assorbire tutti i suoi componenti e a fare meno male alla salute. Moderazione, sempre. Ovviamente, rimane il fatto che queste sono indicazioni generali. In base alle esigenze e ai problemi delle persone, gli specialisti possono intervenire e modificare le quantità degli alimenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *