Cosa raccogliere e cosa seminare nell’orto nel mese di aprile

Ad aprile è giunto il momento di raccogliere qualcosa dall’orto e anche di seminare qualcosa. Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio.

prodotti dell'orto
Ortaggi (Pixabay)

La primavera è arrivata, ma come sapete bene, non c’è mai un netto distacco tra una stagione e l’altra, ma un lento passaggio, soprattutto in natura. Quindi, da un po’ di tempo stiamo assistendo all’allungamento delle giornate, al fiorire dei giardini, ma non solo. Chi ha un piccolo o un grande orto di cui occuparsi sa perfettamente che cosa fare.

Nel mese di aprile chi ha un orto continuerà a raccogliere qualche ortaggio tipicamente invernale, raccoglierà i prodotti della primavera e poi dovrà pensare a seminare gli ortaggi che vorrà raccogliere nei mesi estivi. Dunque, in mezzo alle piogge tipiche del cambiamento di stagione, in mezzo alle pulizie e ai cambi di armadio, si dovrà trovare il tempo da dedicare alla terra.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Aprile: le nuove piante da mettere in giardino

Vediamo, quindi, qui di seguito, come fosse un aiuto, una sorta di piccola guida per principianti, che cosa si deve fare in queste settimane. Pioggia, sole, vento, caldo o ancora freddo, non importa, la terra si muove.

Gli ortaggi da raccogliere e seminare nel mese di aprile

Orto
Orto (Pixabay-pierregilbert)

Iniziamo subito con quello che la terra ancora offre sulla coda dell’inverno e l’inizio della primavera. Ecco spuntare ancora i cavoli, dunque, i carciofi e i finocchi. Invece, tra gli ortaggi tipicamente primaverili ci saranno da raccogliere:

  • asparagi
  • barbabietole
  • carote
  • zucchine
  • rape
  • radicchio
  • lattuga
  • spinaci
  • ravanelli
  • piselli
  • fave
  • prezzemolo

Nella dieta dovrete inserire tutti questi ortaggi, soprattutto se provengono dal vostro orto. Saranno una fonte preziosissima di sali minerali, di vitamine, di acqua. Tuttavia, non è tempo soltanto di raccogliere, ma anche di seminare i prodotti che vorrete poi nei mesi estivi. A questo punto dovete pensare a dove mettere i semi di:

  • carote
  • zucchine
  • pomodori
  • angurie
  • meloni
  • cetrioli
  • peperoni
  • melanzane
  • prezzemolo
  • basilico

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pomodori, quando piantarli: come fare nell’orto e in vaso

Naturalmente, potete anche seminare di nuovo alcuni prodotti che avete raccolto. Ci sono gli asparagi, rucola, lattuga, radicchio che possono crescere anche nei prossimi mesi. L’importante è sapere che cosa fare, organizzarsi al meglio con gli spazi e poi seguire le indicazioni degli esperti o dell’esperienza di qualche vostro parente o amico contadino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *