Shampoo: attenzione alle sostanze che contengono, potrebbero danneggiare i capelli

Lo shampoo è fondamentale per lavare bene i capelli, ma non tutti sono adatti, alcuni potrebbero addirittura danneggiarli.

shampo caapelli
Shampoo (Pexels)

I capelli, soprattutto se lunghi, hanno bisogno di protezione e di cura per apparire in salute e belli. Nella stagione fredda che si è appena conclusa i capelli sono stati esposti a umidità, smog, vento freddo, pioggia, ma anche la stagione calda che è appena arrivata li metterà a dura prova: il sole può danneggiarli. Ecco allora che si rende necessario l’utilizzo di quei prodotti che possono nutrirli, proteggerli, idratarli.

Ma tutto questo è inutile se le basi non ci sono. Spesso, moltissime persone, sbagliano sia il lavaggio che l’asciugatura. Quest’ultima non deve essere fatta a temperature troppo alte, inoltre, i materiali delle spazzole che si usano sono fondamentali per non renderli elettrici. Ma anche l’asciugatura può essere fatta bene e i capelli essere in cattivo stato lo stesso. Oltre a cause personali come gli ormoni o lo stress, potete aver sbagliato lo shampoo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Shampoo green per i capelli, il risultato è incredibile

Proprio così. Non tutti gli shampoo sono uguali. Ci sono alcuni prodotti che contengono delle sostanze che possono danneggiare i vostri capelli. Quindi, attenzione quando compriamo un prodotto al supermercato. Vediamo qui di seguito tutti i dettagli.

Shampoo: potrebbe danneggiare i capelli, a cosa fare attenzione

Migliori prodotti per capelli
Shampoo capelli (Pinterest, shefind.it)

Le sostanze a cui bisogna stare assolutamente attenti e anche alla larga sono: siliconi, petrolati, PEG, SLES, SLS. Queste ultime sigle indicano i componenti che servono per fare la schiuma, mentre i siliconi possono creare una patina che impedisce ai capelli e al cuoio capelluti di assorbire i nutrienti. I petrolati, infine, possono essere sostanze molto aggressive. Come fare per individuarle?

È molto semplice: basta leggere che cosa c’è scritto sul prodotto. Infatti, per legge tutte le sostanze contenute all’interno devono necessariamente essere dichiarate con la relativa percentuale. Si chiama codice INCI e in cima prevede le sostanze maggiormente presenti fino ad arrivare alla fine della lista in cui compaiono quei componenti che sono presenti in piccole quantità.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Shampoo volumizzanti: le sostanze più pericolose per la salute

Da questa lista nessuno può scappare. Dunque, quando notate o sentite parlare di un prodotto vi basterà leggere che cosa c’è scritto sul retro della confezione. Se sono presenti le sostanze che abbiamo nominato prima tra le prime voci della lista allora evitate di acquistarlo. Potrebbe davvero danneggiare i vostri capelli e creare irritazioni alla pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.