Menopausa precoce: il sintomo da notare mentre si mangia

Se lo si nota mentre si mangia, potrebbe essere un sintomo della menopausa precoce: ovvero se il cibo ha un sapore diverso. Ecco tutto quello da sapere.

sintomi menopausa
donna mentre mangia (Unsplash)

La menopausa cambia il corpo delle donne in molti modi, e per ogni sintomo ben noto (le vampate di calore, per esempio), di solito ce n’è un altro che viene lasciato completamente fuori dalla conversazione. Ora gli scienziati stanno facendo luce su qualcosa che si dovrebbe notare mentre ci si sta godendo il proprio cibo preferito. Ovvero se il cibo ha un sapore diverso dopo i 40 o 50 anni, potrebbe essere dovuto alla menopausa.

Gli esperti dicono che il senso del gusto e dell’olfatto di alcune donne può diventare alterato quando entrano in menopausa a metà dei 40 o all’inizio dei 50 anni. Questo perché l’abbassamento dei livelli di estrogeni può influenzare la saliva, che a sua volta può diminuire o cambiare il nostro senso del gusto. Quando i livelli di estrogeni diminuiscono, diminuisce anche il flusso delle ghiandole salivari. E poiché la saliva aiuta a scomporre il cibo nei suoi diversi componenti chimici, averne meno in bocca può rendere le papille gustative incapaci di rilevare sapori specifici.

Ti potrebbe interessare anche >>> Menopausa e poca energia: come migliorarla e perché accade

Il cambiamento di sapore del cibo è un sintomo della menopausa, ecco perché

cibo poco sapore
Pizza (Unsplash)

Uno studio del 2003 pubblicato sul British Dental Journal ha scoperto che molte donne in postmenopausa sperimentano un declino della percezione palatale che le rende anche meno capaci di sentire il sapore dello zucchero. Questo può contribuire ulteriormente alla sensazione che il cibo abbia un sapore amaro o metallico. Alcune donne quindi notano un persistente sapore metallico in bocca mentre mangiano, come risultato della menopausa.

Questo può cambiare le abitudini alimentari. Lo stesso studio dimostra che la percezione del gusto della lingua non cambia, ma che c’è un disturbo nella percezione palatale nelle donne in postmenopausa. Inoltre, c’è la tendenza a preferire cibi più dolci durante la menopausa il che può influenzare la salute generale e la salute dentale delle donne.

Ti potrebbe interessare anche >>> Menopausa: i turni di lavoro possono influire, cosa succede

Per contrastare questo sintomo legato alla menopausa ci sono delle accortezze che si possono fare. Gli esperti raccomandano di vedere regolarmente il dentista e di praticare una buona igiene dentale, di rimanere idratati, di masticare gomme senza zucchero per stimolare la produzione di saliva, di evitare cibi che fanno sentire disidratata o che irritano la bocca, e di evitare l’uso di alcol e tabacco, che possono esacerbare questo sintomo della menopausa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *