Il caffè più digeribile: ecco quale può evitare il bruciore di stomaco

Se siete amanti del caffè ma qualche volta avete bruciore di stomaco, potete optare per una varietà in particolare più digeribile.

caffè più sano
Tazze caffè (Pixabay)

Ci sono tantissime persone al mondo che non riescono a stare senza caffè. Si tratta di una bevanda ancora oggi un po’ avvolta nel mistero. Ha origini lontane, si è diffusa in tutto il mondo, ma non tutti i suoi componenti sono stati individuati con certezza. A volte fa bene e a volte fa male.

Infatti, moltissimi studi hanno evidenziato i benefici di questa bevanda calda che ad oggi si può bere in tanti modi diversi. Il caffè nero, soprattutto, quindi senza l’aggiunta di zucchero riesce a mantenere bassa la pressione sanguigna, riesce a fare bene al cuore, mantiene nella norma la glicemia e il colesterolo. Riesce anche a migliorare le funzioni intestinali. Tutto questo se si seguono le indicazioni degli esperti e se si assume nelle giuste quantità.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come il caffè influisce sul fegato: tutti i dettagli degli esperti

Se si esagera ci sono, naturalmente, degli effetti collaterali. Molte persone ne saranno ben consapevoli. I primi sintomi riguardano il bruciore di stomaco e il reflusso gastroesofageo. Ma c’è un tipo di caffè che potrebbe risolvere ogni problema. Vediamo qui di seguito di che cosa si tratta.

Caffè più digeribile: ecco qual è

caffè caratteristiche
Tazza di caffè con chicchi (Pixabay)

Gli esperti consigliano di assumere non più di tre tazzine al giorno per prendere tutti i benefici di questa bevanda. Un altro aspetto importante è assumerlo dopo aver mangiato e non a stomaco vuoto. Se però, anche facendo questo, c’è chi non lo tollera per la sua acidità, allora c’è una soluzione.

Ogni persona è diversa, c’è chi è più sensibile alla caffeina e alle sostanze acide del caffè, c’è chi ormai non può non sentire mal di stomaco appena beve un sorso di caffè. Allora, senza rinunciare al gusto, si può scegliere una varietà diversa. Si tratta del caffè decerato. Questa miscela si ottiene attraverso una lavorazione che che va ad eliminare le cere presenti nei chicchi. Sono queste cere, infatti, che risultano poco digeribili e acide.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Caffè non zuccherato: i benefici di assumerlo ogni giorno

Eliminare queste sostanze significa avere meno acidità nello stomaco, meno caffeina, e un sapore più delicato, ma il gusto del caffè è lo stesso. Non perderà di intensità. Questa può essere una valida alternativa per assumere una bevanda più leggera che probabilmente non darà i fastidi degli altri caffè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *