Respirazione con la bocca, incredibili sono i danni che provoca

Respirazione con la bocca, i danni che provoca sono tremendi: molto spesso non ci pensiamo ma questi sono i possibili rischi

Respirare male danni
Donna con bolle di sapone al tramonto (Pixabay)

Oggi ci occuperemo di un argomento a cui, con buona probabilità, non abbiamo mai pensato. Recenti studi dimostrano infatti che una respirazione errata può creare non pochi danni. Eppure, quali sono i danni a cui ci riferiamo? Cosa vuol dire respirare male. Ecco le risposte che stiamo cercando.

Ti potrebbe interessare anche->Cosa accade al colesterolo se si beve il caffè con la cannella

Respirazione con la bocca, i danni che fa sono molto gravi

Respiro attraverso la bocca pericolo
Donna che si soffia il naso (Pixabay)

Molto spesso, quando si pensa alla semplicità di una cosa, si pensa automaticamente alla respirazione. Nulla è più semplice del respirare. E se vi dicessimo che, invece, non è propriamente così? Anche nel gesto che per antonomasia è il più semplice si può andare incontro ad alcuni errori. Errori che, come vedremo, sono quasi imperdonabili, vista la gravità del loro impatto sul nostro corpo.

Ti potrebbe interessare anche->Superbonus 110, altro cambio di regole: diventa tutto più difficile

Prima di addentrarci nell’argomento, diremo che noi siamo fatti per respirare con il naso. Per cui, in condizioni normali, la nostra respirazione deve avvenire tramite appunto il naso. Ci sono però una serie di circostanze esterne che possono impedirci questo corretto funzionamento, portando alla respirazione tramite la bocca. Ed è questa che, se prolungata, riesce a procurare non pochi danni.

Respirare con la bocca è per noi innaturale, quindi causa alcuni problemi. Ad esempio, respirare con la bocca vuol dire “aspirare” aria: in questo modo il sistema ha meno tempo di assorbire l’ossigeno e di conseguenza il respiro sarà anche meno efficiente, favorendo il senso di affaticamento o di fiato corto. Inoltre, se il naso ha degli organelli per pulire l’aria da micro-inquinanti, la bocca ne è sprovvista. Quindi respiriamo, assieme all’aria, tutte le particelle di sporco. L’aria inoltre può farci seccare le mucose della bocca e della gola.

Sono più facili, in tal senso, irritazioni della gola, infezioni batteriche e simili. Inoltre, usare la bocca nella respirazione vuol dire esporre le mascelle ad una pressione crescente che può addirittura “stringere” la struttura mascellare e quindi il viso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *