Demenza nelle donne: scoperto un legame con gli estrogeni

Uno studio ha evidenziato un possibile legame tra la demenza che si sviluppa nelle donne e la presenza di estrogeni, ma vediamo i dettagli.

demenza studio
Ritratto di donna anziana (Pixabay)

Si parla molto spesso di demenza negli anziani. Questo termine viene usato in modo generale per indicare il declino cognitivo che avviene in una persona. Accade che le facoltà mentali subiscono un lento deterioramento fino a quando la persona non è più autosufficiente. Il tutto inizia piano piano con pochi episodi o segnali apparentemente insignificanti, fino a peggiorare terribilmente.

Nel mondo sono tantissimi i casi di demenza registrati, più di 50 milioni, e purtroppo, questo numero è destinato a salite negli ultimi anni. Si parla addirittura di un numero triplicato per come sta andando avanti la società. Sono notizie terribili e per questo gli studi stanno andando avanti per capire come affrontare questa condizione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Demenza: i sintomi compaiono seguendo questo ordine

Un recente studio si è concentrato sulla demenza che sorge nelle donne e ha individuato un legame con la presenza di estrogeni. Vediamo qui di seguito che cosa hanno scoperto i ricercatori e i dettagli forniti.

Demenza nelle donne: c’è un legame con gli estrogeni

donna anziana con demenza
Donna anziana che ha bisogno di aiuto (Pixabay)

Gli estrogeni sono un gruppo di ormoni sessuali dell’organismo femminile. Vengono prodotti principalmente dalle ovaie, ma anche da altre ghiandole. Ci sono diversi tipi di estrogeni che vengono prodotti e ognuno ha una sua funzione fisiologica.

Lo studio che lega questi ormoni al rischio di demenza nelle donne arriva dall’Australia e precisamente dal George Institute for Global Health. I ricercatori hanno pubblicato la loro ricerca, condotta su oltre 200.000 donne, sulla rivista PLoS Medicine. Quello che è emerso è quanto segue: inizio precoce o tardivo delle mestruazioni, isterectomia e menopausa precoce alzavano il rischio di contrarre la demenza. Invece, menopausa tardiva, gravidanza e aborto hanno portato ad un rischio minore di malattia del cervello.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Demenza: si può capire da come una persona si relaziona con i vestiti

In particolare, un ruolo significativo è svolto da due tipi di estrogeni, l’estriolo e l’estradiolo. Tuttavia, ci sono troppi fattori che interagiscono nella vita e nella fisiologia di una donna. Anche se si tratta di passi avanti e importanti, questi studi hanno bisogno di ulteriori verifiche e approfondimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *