Le 4 classificazioni di verdure e ortaggi e i loro benefici

Le verdure e gli ortaggi sono degli elementi fondamentali da inserire nel piano alimentare quindi vediamo le caratteristiche delle 4 classificazioni .

tipi di verdura
Verdure e ortaggi (Unsplash)

Le verdure e gli ortaggi sono fondamentali nella dieta, tanto che gli esperti raccomandano di inserirle in ogni pasto. Una delle cose belle delle verdure è che ce ne sono così tante tra cui scegliere, ben oltre il regime standard di piselli e carote. Avere, inoltre, un assortimento diversificato di verdure è fondamentale.

Questo perché consumarne una varietà cospicua aiuta a soddisfare il fabbisogno giornaliero di nutrienti. La raccomandazione è di consumare almeno cinque porzioni al giorno: idealmente due porzioni di verdure a foglia, una porzione di verdure crucifere e due porzioni di altre verdure. Gli esperti hanno analizzato esattamente ciò che è necessario sapere sui diversi tipi di verdure, su come gustarle al meglio e sul perché sono un’ottima aggiunta alla dieta.

Ti potrebbe interessare anche >>> Frutta e verdura del mese di aprile: cosa inserire nella dieta

Le classificazioni di verdure e ortaggi

classifica verdure
Lattuga (Pixabay)

1. Verdure da radice

Un’aggiunta incredibilmente nutriente ed energizzante al piatto, sono le verdure da radice. Contengono carboidrati di alta qualità e densi di nutrienti per l’energia e una serie di vitamine e sostanze fitochimiche. In particolare, le carote sono ricche del carotenoide della vitamina A noto come beta-carotene, che supporta la pelle e il sistema immunitario. Mentre le barbabietole contengono pigmenti di betalaina, che hanno proprietà antinfiammatorie, così come il nitrato organico, il quale aiuta a migliorare le prestazioni atletiche e a mantenere la pressione sanguigna sana, dice. Le patate, invece, sono ad alto contenuto di amido, che può causare un picco di zucchero nel sangue, quindi è meglio consumarle con moderazione.

Esempi di verdure a radice includono:

  • Carote
  • Barbabietole
  • Sedano rapa
  • Patate
  • Rape
  • Pastinache
  • Ravanelli
  • Curcuma
  • Zenzero
  • Cipolla
  • Aglio

2. Verdure crocifere

Le verdure crocifere sono un modo facile e delizioso per aumentare l’apporto di nutrienti grazie alla loro capacità di integrarsi perfettamente in una varietà di zuppe, insalate, fritture, curry e altro. Queste verdure sono ricche di vitamine e minerali come il folato e le vitamine K, A e C, così come i fitonutrienti.

Esempi di verdure crocifere includono:

  • CavoloBroccoli
  • Cavolini di Bruxelles
  • Rucola
  • Cavolfiore
  • Cavolo
  • Senape
  • Rape
  • Pak-Choi
  • Ravanelli

3. Verdura a foglia verde

Le verdure a foglia verde sono più ricchi di fibre, vitamine del gruppo B come il folato, vitamina C, vitamina E, vitamina K, calcio, magnesio e potassio. Contengono anche una serie di fitonutrienti come la luteina, il beta-carotene e la zeaxantina. Tutti questi sono importanti per la salute degli occhi, la salute del fegato, la salute delle ossa, i livelli di energia e l’immunità”.

Esempi di verdi includono:

  • Broccoli
  • Lattuga
  • Pak-Choi
  • Bietole
  • Rucola
  • Cavolo
  • Spinaci

Ti potrebbe interessare anche >>> Le fragole migliori da acquistare: attenzione a questo dettaglio

4. Le radici della notte o Nightshades

I Nightshades sono una famiglia di verdure che variano in gusto, consistenza e colore e che contengono il composto chimico alcaloide, inoltre la loro caratteristica è che crescono di notte. Sono ricche di diversi antiossidanti, che proteggono le cellule. Inoltre, l’antocianina che si trova nelle melanzane, può aiutare a sostenere un metabolismo sano; il licopene che si trova nei pomodori supporta la salute cardiovascolare; i peperoni contengono quantità considerevoli di supporto immunitario attraverso la vitamina C; e le patate sono una fonte eccellente di potassio per promuovere una sana pressione sanguigna.

Esempi di prodotti di notte includono:

  • Pomodori
  • Melanzane
  • Patate
  • Peperoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *