Truffa energia elettrica, l’avvertimento dell’Enel: “Attenti a chi bussa a casa”

Rischio truffa energia elettrica, l’azienda mette in guardia chiunque dal fare estrema attenzione nell’accettare le offerte online e porta a porta, come fare.

Una lampadina ed una spina della corrente
Una lampadina ed una spina della corrente (Pixabay)

Truffa energia elettrica, è l’Enel a segnalare la cosa e ad avvertire i cittadini nel prestare la massima attenzione. La congiuntura economica e politica attuale è molto sfavorevole e questo sta portando in molti a consultare il web per cercare offerte convenienti per quanto riguarda la bolletta della luce.

Ma la cosa può dare adito ai soliti ignoti malintenzionati per cercare di approfittarne. Non a caso illeciti come lo è una truffa sull’energia elettrica e sul gas sono in aumento, da quando si segnalano le ben note problematiche riguardo ai rincari sulle utenze della luce.

E quelle che sembrano essere delle offerte convenienti a volte non sono altro che dei raggiri belli e buoni. Proprio in questo senso l’Enel avverte tutti a prestare la massima attenzione. E fornisce alcuni consigli su come fare per non incappare in una truffa sull’energia elettrica.

Truffa energia elettrica, l’Enel avvisa tutti

Oltre che sul web, può succedere di essere contattati per via telefonica. In questi casi l’utente non deve mai esclamare la parola “si” od altre affermazioni che possano dare adito ad un suo volere accettare quanto gli viene detto. Questo infatti è uno dei trucchetti messi in atto da chi ci chiama per cambiare il nostro piano tariffario, anche senza farcelo capire.

Infatti queste telefonate sono registrate e potrebbero anche essere manipolate in maniera tale da incastrarci. Per criminali non bisogna intendere i malintenzionati in senso stretto ma anche certe compagnie e certi operatori telefonici che, pur di fare contratti, non esitano ad ingannare i clienti.

Ma l’Enel mette in guardia i cittadini soprattutto da coloro che si presentano alla porta di casa presentandosi come incaricati della compagnia stessa.

Potrebbe interessarti anche: Truffa Agenzia delle Entrate, se ti arriva questo messaggio non aprirlo

Come riconoscere un vero incaricato Enel

Una lampadina accesa
Una lampadina accesa (Pixabay)

Di operatori Enel porta a porta ce ne sono, e quelli veri hanno tesserino plastificato con tutti i loro dati identificativi. Per cui controllate sempre questo dettaglio e chiedete loro di esibire tale tesserino. Quello che non capiterà mai è che un vero rappresentante Enel non vi chiederà mai dei soldi.

Potrebbe interessarti anche: Truffa Whatsapp, guai ad aprire questo messaggio: infetta lo smartphone

Ad ogni modo è possibile consultare anche il numero verde 800 900860 e magari chiamare in diretta durante una visita di questi individui per accertarsi della veridicità della cosa.

Potrebbe interessarti anche: Truffe telefoniche, non rispondere a questi numeri o verrai derubato

E comunque bisogna sempre leggere e consultare con attenzione prima di sottoscrivere qualunque offerta. Bisogna quindi fare la massima attenzione per evitare brutte sorprese e non vedersi legati a delle offerte che ci faranno spendere molto di più rispetto ad una vecchia proposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *