Non riuscite a smettere di mangiare dolci? Lo zucchero crea dipendenza

Capita spesso di avere voglia di dolci e non poterne farne a meno. Questo avviene perché lo zucchero provoca dipendenza e dovremmo limitarne il consumo

Dolci (Pixabay)
Dolci (Pixabay)

Nell’arco della giornata quante volte mangiate dolci? E quante la voglia quasi incontrollabile di assimilare zuccheri vi assale e non riuscite a resisterle? Dopo l’abbuffata però i sensi di colpa prendono il sopravvento e una sensazione di stanchezza, spossatezza e gonfiore vi assale. Anche il fisico esteriormente ne risente, con la fuoriuscita di brufoli o aumento del peso.

Questo avviene perché abbiamo ingerito una troppo elevata quantità di zucchero. Come una droga si fa desiderare sempre di più e non si riesce a starne senza. Uno studio pubblicato su Plos One, effettuato da dei ricercatori della Queensland University di Brisbane in Australia, avrebbe confermato che il consumo di dolci fa aumentare i livelli di dopamina. Quindi si creerebbe una dipendenza simile a quella alle sostanze stupefacenti o alla nicotina. Ecco spiegato perché non si riesce a resistere ai dolci, lo zucchero crea dipendenza.

Potrebbe interessarti anche: Dolcificanti artificiali e rischio di cancro: le ultime ricerche

Tutti amano i dolci, ma fate attenzione: lo zucchero crea dipendenza

Zucchero (Pixabay)
Zucchero (Pixabay)

I ricercatori della Queensland University di Brisbane in Australia, hanno condotto uno studio secondo il quale, consumare eccessivamente dolci, aumenterebbe i livelli di dopamina. Questo farebbe nascere una dipendenza simile a quella che si prova per le sostanze stupefacenti o la nicotina. Per soddisfare il nostro cervello, mangiamo sempre più dolci. Quindi quanto zucchero possiamo consumare evitando che si esageri?

L’Organizzazione mondiale della Sanità stabilisce che la quantità giornaliera sono 25 grammi. Se proprio non fossero abbastanza, si consiglia di non superare comunque i 50 grammi al giorno. I 25 grammi non si riferiscono solo allo zucchero classico, ma anche ad esempio al miele, marmellata, o alla quantità di zucchero presente nei prodotti confezionati o bevande. Per fare un esempio, con 3 cucchiaini di miele si supera già la soglia dei 25 grammi.

Potrebbe interessarti anche: 4 abitudini alimentari che causano problemi di zucchero nel sangue

Quindi come poter fare se la voglia di dolce non sembra passare? E’ inimmaginabile vivere senza zucchero, quindi si potrebbe abituare il nostro corpo a consumare quella determinata quantità. Così non rinunceremo al prodotto per il quale andiamo matti, ma ne consumeremo solamente una piccola quantità, così da riuscire con il tempo a sentirci soddisfatti senza eccedere.

Potremmo sostituire il bisogno di dolci un piatto salutare, o anche l’attività fisica potrebbe aiutare. Muovendoci vengono rilasciate le endorfine, che ci fanno provare una sensazione di benessere, proprio come quella data dai dolci.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *