Come pesarsi nel modo corretto: i 6 errori da non commettere

Gli esperti hanno individuato ben 6 errori che commettiamo quando adoperiamo la bilancia per pesarci: ecco quali sono e come pesarsi nel modo corretto.

bilancia e peso
Come pesarsi sulla bilancia (Unsplash)

Alcuni studi dimostrano che pesarsi regolarmente può aiutare a perdere peso, tuttavia non ci si dovrebbe lasciar scoraggiare e rovinarsi così l’umore trovandosi di fronte alla bilancia. Prima di tutto, quel numero sulla bilancia non dice nulla, è solo un numero. In secondo luogo, la ragione di questo numero non significa effettivamente aver messo su peso, soprattutto se è molto. La bilancia, infatti, potrebbe non funzionare correttamente. Uno studio norvegese ha dimostrato che questo è il caso di molte bilance.

Ma potrebbe anche essere dovuto a un errore di pesatura. Pesarsi correttamente non è difficile, ma si possono fare più errori di quanto si pensi. Nel prossimo paragrafo verranno spiegati nel dettaglio i maggiori errori che si fanno quando ci si pesa sulla bilancia e sono principalmente sei:

  1. Bilancia sbagliata
  2. Non usare sempre la stessa bilancia
  3. Non fidarsi sempre del numero sulla bilancia
  4. Pesarsi nel momento sbagliato
  5. Pesarsi ogni giorno
  6. Pesarsi durante le mestruazioni

Ti potrebbe interessare anche >>> La bilancia segna sempre lo stesso peso: ecco spiegato il motivo

6 errori che si commettono sulla bilancia: come pesarsi nel modo corretto

come pesarsi nel modo corretto
Bilancia (Unsplash)

1. Bilancia sbagliata

Pesarsi correttamente inizia con la superficie giusta. La maggior parte delle bilance sono estremamente sensibili a questo. Su un tappeto, per esempio, i risultati della misurazione saranno imprecisi. Per evitare questo, scegliete una superficie piatta e solida e assicuratevi che la bilancia sia abbastanza lontana dal muro. Troppo vicino a un muro o a una porta può anche portare a fluttuazioni. Anche un leggero tocco sul muro può falsificare il risultato.

2. Non usare sempre la stessa bilancia

Si pesa 2 chili in più o in meno sulla bilancia dal dottore, dalla tua ragazza o in palestra? Non c’è bisogno di preoccuparsi. Ciò è dovuto alla diversa calibrazione, cioè alla tolleranza delle imprecisioni di misurazione. I risultati sono quindi comparabili solo se si usa sempre la stessa bilancia. A proposito, uno studio dice che le bilance digitali spesso danno risultati più accurati.

3. Non fidarsi sempre del numero sulla bilancia

I muscoli sono più pesanti del grasso. Questo significa che se si trasforma il grasso in muscoli, inevitabilmente si guadagna un po’ di peso invece di perderlo. Naturalmente, questo si riflette anche sulla bilancia. Quindi non bisogna farsi prendere dal panico se la bilancia vacilla o mostra più di quanto ci si aspetti.

4. Pesarsi nel momento sbagliato

Se ci si pesa la sera, ci si deve aspettare fluttuazioni maggiori. L’assunzione giornaliera di cibo e bevande varia, e questo si riflette sulla bilancia. L’ideale quindi sarebbe pesarsi la mattina, ma non si dovrebbe saltare sulla bilancia subito dopo essersi alzati a stomaco vuoto. Il modo adeguato sarebbe bere un bicchiere d’acqua al mattino e poi pesarsi. Durante la notte, il corpo si disidrata facilmente, ed è per questo che l’equilibrio di liquidi ha urgente bisogno di essere reintegrato al mattino.

5. Pesarsi ogni giorno

Molto non aiuta. Il numero sulla bilancia può fluttuare considerevolmente di giorno in giorno. Questo non è necessariamente dovuto alla sontuosa cena di ieri sera. La quantità di liquidi che si beve può influenzare il peso per esempio. L’aumento del consumo di fibre alimentari può anch’essa aggiungere qualche chilo. Le fibre legano l’acqua e in un giorno si è più pesanti. Per entrare in un ritmo regolare, scegliere un giorno fisso della settimana, piuttosto che pesarsi quotidianamente.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il dramma della bilancia: come perdere chili di troppo, dieta o allenamento?

6. Pesarsi durante le mestruazioni

Il corpo può giocare brutti scherzi quando si tratta di peso, e non bisogna lasciarsi ingannare. Durante le mestruazioni, avvengono molte reazioni che possono portare alla ritenzione idrica. Questo rende automaticamente più pesanti. Quindi è meglio aspettare la fine delle mestruazioni prima di andare sulla bilancia. In questo modo si evitano disagi inutili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *