Agevolazioni per pensionati, centinaia e centinaia di euro risparmiati

Sono numerose le agevolazioni per pensionati che in tanti hanno il diritto di esercitare e che magari non sono a conoscenza della cosa.

Un pensionato sorride
Un pensionato sorride (Freepik)

Agevolazioni per pensionati, quali sono le più convenienti ed importanti delle quali si può usufruire? La cosa va analizzata anche e soprattutto nel caso di quelle persone che percepiscono un basso assegno previdenziale. Basti pensare che la quota minima stabilita per legge ammonta a 780 euro, eppure esistono pensioni anche più basse.

Per fortuna esiste la possibilità di potere ricorrere a delle agevolazioni per pensionati, che in certi casi non riguardano strettamente l’ambito pensionistico ma aiutano il soggetto destinatario della misura o delle misure a contenere le spese destinate ad altro. Per esempio alle bollette od alla spesa.

Proprio il Bonus Bollette è un fulgido esempio di ciò e va a rappresentare una sorta di agevolazioni per pensionati, tra gli altri. Ma in generale di tutti coloro che hanno un reddito annuo inferiore ai 12mila euro. Il risparmio calcolato grazie al provvedimento in questione si aggira sui 67 euro in media per la corrente elettrica e sui 100 euro per il gas.

Potrebbe interessarti anche: Tasse troppo alte, imprenditore regala soldi ai suoi dipendenti

Agevolazioni per pensionati, quanti sconti per chi ne ha diritto

Un uomo in terza età a casa
Un uomo in terza età a casa (Freepik)

Le agevolazioni per i pensionati riguardano anche il canone Rai, in determinate situazioni. Anche in questo caso chi supera una certa età e non arriva ad una certa soglia di reddito all’anno gode dell’esenzione sulla tassa per il televisore. Ed ancora, c’è un taglio della metà per quanto riguarda la TARI ed un risparmio notevole su TASI ed IMU.

Potrebbe interessarti anche: Come risparmiare sul gas, fai così per spendere il 10% in meno in bolletta

Ed i pensionati con un conto corrente non sono tenuti a pagare alcun costo di mantenimento e gestione dello stesso. Cosa che si traduce in un risparmio notevole di almeno duecento o trecento euro all’anno. Ma non finisce qui: i pensionati risparmiano anche quando devono pagare le bollette con appositi cedolini alla posta, con uno sconto sulla spesa delle commissioni.

Potrebbe interessarti anche: Costo delle bollette, la soluzioni migliore per abbattere i costi è questa

E sui mezzi pubblici, cosa che dipende molto dalle disposizioni rilasciate dal proprio Comune di residenza. Per finire, lo stesso vale anche con TrenItalia e con alcune compagnie aeree. Se tutte queste cose non le sapevate, potete rivolgervi ad un Patronato CAF per ottenere maggiori ragguagli in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *